Wimbledon, terzo turno: notizie e pronostici sabato 3 luglio

Wimbledon
Alexander Zverev ©️Getty Images

Wimbledon, si completa oggi il terzo turno per quanto riguarda il tabellone maschile. In campo non solo Federer, ma anche altri due top ten. 

Ed anche il terzo turno va in archivio. Ieri, nei primi otto incontri, non ci sono state grandi sorprese. Ha fatto un po’ di rumore solamente l’uscita di Andy Murray, travolto dal canadese Shapovalov in tre set. Ma non era un risultato del tutto imprevedibile, viste le precarie condizioni fisiche dello scozzese. Passati senza problemi invece Djokovic, Rublev e Bautista Agut. Da leggermente sfavoriti, infine, approdano agli ottavi anche Fucsovics e Korda, che si sono imposti rispettivamente su Schwartzman ed Evans. Oggi gli occhi saranno puntati tutti su Roger Federer, impegnato contro uno specialista dell’erba come Cameron Norrie. In campo pure gli unici due azzurri sopravvissuti, Berrettini e Sonego.

Ma ci sono altre sfide da attenzionare in modo particolare. Quelle che vedranno protagonisti altri due top ten come Zverev e Medvedev, per esempio. Due che, secondo le previsioni, potrebbero seriamente contendere il titolo a Novak Djokovic.

Contrariamente a quanto solitamente gli capita negli Slam, finora il cammino di Alexander Zverev è stato impeccabile. Il tedesco non ha perso per strada neanche un set, tra Griekspoor e Sandgren. Se la vedrà con lo statunitense Fritz, brillante nei primi due turni contro Nakashima e Johnson nonostante si sia operato al ginocchio solo tre settimane fa. Il tennista Usa può impensierire Sascha strappandogli un set, ma le possibilità di eliminarlo sono prossime allo zero. Tutta da gustare, invece, la sfida tra il numero 2 al mondo, Medvedev, e il veterano Cilic, uno che sull’erba ha sempre fatto molto bene.

Atp Halle
Daniil Medvedev (Getty Images)

Entrambi si sono aggiudicati un titolo su questa superficie, prima di arrivare a Wimbledon. Il russo a Maiorca, il croato a Stoccarda. L’incontro dovrebbe almeno quattro set, con Medvedev favorito per vincere la battaglia.

Wimbledon, gli altri match del terzo turno

Dal match tra il bielorusso Ivashka e l’australiano Thompson uscirà il probabile avversario di Matteo Berrettini agli ottavi, ammesso che il nostro tennista riesca a superare lo sloveno Bedene.

Ivashka sta giocando forse il miglior tennis della sua carriera – eliminati 3-0 e 3-1 Munar e Chardy – dimostrando di poter contare su altre qualità oltre al sempre eccellente servizio. Guai, però, a prendere sotto gamba Thompson, giustiziere a sorpresa di Ruud e Nishikori, sconfitti a suon di ace.  Non è da escludere che questa sfida termini al quinto set, dove potrebbe spuntarla l’australiano, solidissimo nelle prime uscite.

Un altro accoppiamento in cui non c’è un netto favorito è senza dubbio quello tra Bublik e Hurkacz. La classifica direbbe il polacco, ma il bielorusso – se ispirato a dovere – sull’erba è un cliente che tutti vorrebbero evitare.

Wimbledon
Nick Kyrgios ©️Getty Images

Chiudiamo con lo scontro tra Kyrgios e Auger-Aliassime, un altro che promette spettacolo. D’altra parte, non può essere mai banale una partita con l’australiano in campo. Che ha prima sconfitto al quinto set Humbert, poi non ha lasciato scampo all’azzurro Mager. Promosso a pieni voti anche il canadese, quasi perfetto contro Monteiro e Ymer. Come al solito, molto dipenderà dall’atteggiamento di Kyrgios, ma l’unico precedente sull’erba, al Queen’s 2019, fece registrare la vittoria di Auger-Aliassime.

Possibili vincenti

Zverev in Fritz-Zverev (4 set)
Medvedev in Cilic-Medvedev (4 set)
Bublik in Hurkacz-Bublik (4 set)
Thompson in Ivashka-Thompson (5 set)
Auger-Aliassime in Auger Aliassime-Kyrgios (5 set)