Consigli Fantacalcio: guida ai difensori 2018-2019

difensori fantacalcio 2018 2019
difensori fantacalcio 2018 2019

Una lista di buoni giocatori e consigli per provare a prendere qualche difensore da fantacalcio per le aste della Serie A 2018-2019. La premessa è sempre quella: meglio lasciar perdere i centrali fallosi, pur se titolari, e buttarsi sui terzini da assist e sui difensori che ogni tanto segnano.

L’importanza dei difensori al fantacalcio

È importante sempre, avere una buona squadra in ogni reparto, ma la difesa è forse tra tutti il reparto più “sacrificabile”. Non che non sia utile avere una difesa dai buoni voti, ma spendere troppi crediti per allestirla rischia di penalizzare gli investimenti per i centrocampisti offensivi e gli attaccanti. Dovendo selezionare i difensori da prendere al fantacalcio la scelta finisce quindi per ricadere spesso sui terzini. Meglio che siano bravi ad attaccare e in grado di procurare punti bonus con assist e qualche gol. Il consiglio è di evitare i centrali, soprattutto quelli che si fanno ammonire spesso. Quindi è bene dare un’occhiata alla lista dei difensori più ammoniti nella stagione scorsa (tutti con almeno otto cartellini): Pezzella (Fiorentina), Peluso (Sassuolo), Vicari (Spal), Miranda (Inter), Benatia (Juventus) e Radu (Lazio).

( → Consigli Fantacalcio: guida ai portieri 2018-2019 )

I terzini da tenere in considerazione

Il Sassuolo quest’anno ha come allenatore Roberto De Zerbi, uno che punta molto sul possesso palla e su un gioco offensivo. Potrebbe giovarne il ventenne terzino destro Pol Lirola: ha una buona tecnica di base e dà il meglio di sé proprio in fase di attacco.

Lorenzo De Silvestri, nel Torino, ha già segnato due gol in amichevole, e l’anno scorso aveva concluso il campionato segnando tre gol nelle ultime cinque partite. Sta interpretando molto bene il ruolo di esterno destro nel 3-5-2 di Walter Mazzarri. È un modulo che spesso permette ai calciatori sulle fasce di esprimere le loro migliori potenzialità.

Kwadwo Asamoah, nuovo giocatore dell’Inter, ha dimostrato in questi anni di essere uno dei calciatori più affidabili della Serie A. L’intenzione di Luciano Spalletti sembrerebbe quella di farlo giocare come terzino sinistro. Non è tuttavia escluso che in alcune occasioni – come già accaduto in qualche recente amichevole – possa giocare come interno di centrocampo e ampliare il suo raggio di azione. È quasi sempre una sufficienza assicurata, Asamoah.

( → Consigli Fantacalcio: guida ai centrocampisti 2018-2019 )

Altri difensori utili

Non ha caratteristiche offensive, ma il ventenne serbo Nikola Milenkovic è un calciatore di grande prospettiva, come ha confermato anche al Mondiale. Nella Fiorentina Stefano Pioli dovrebbe farlo giocare da terzino destro, ruolo in cui ha saputo adattarsi finora molto efficacemente.

Altro suggerimento: due tra Timothy Castagne, Hans Hateboer e Robin Gosens. Nel gioco di Gian Piero Gasperini gli esterni sono sempre elementi decisivi nello sviluppo delle azioni di attacco. E dopo un anno intero di apprendistato dovrebbero essere tutti e tre pronti a migliorare il loro rendimento individuale.

La nuova Udinese affidata a Julio Velazquez è tutta da scoprire, ma uno dei punti fermi dovrebbe essere il ventisettenne terzino destro danese Jens Stryger Larsen. Con la cessione di Silvan Widmer al Basilea, Larsen sarà il padrone assoluto della fascia destra. L’anno scorso ha fatto abbastanza bene, e dopo un anno di ambientamento potrebbe migliorare ancora.

( → Consigli Fantacalcio: guida agli attaccanti 2018-2019 )

Le possibile sorprese (con qualche rischio)

Dopo una stagione trascorsa più a curarsi che a giocare, il ventitreenne olandese Rick Karsdorp della Roma potrebbe mostrare finalmente il suo valore. Si tratta di un terzino su cui la Roma sembrava voler puntare molto, abile soprattutto ad attaccare, ideale per il fantacalcio. All’ex romanista Walter Sabatini, direttore sportivo della Sampdoria e grande scopritore di talenti, è da attribuire il merito dell’arrivo di Junior Tavares in prestito dal San Paolo. Il ventunenne brasiliano potrebbe trovare spazio nel ruolo di terzino sinistro, se sarà in grado di mostrare da subito il suo talento. E poi c’è Manuel Pasqual dell’Empoli. Nel suo caso il “rischio” sta nel fatto che si tratta pur sempre di un giocatore di 36 anni. L’anno scorso però ha giocato un gran campionato, in Serie B, sarà titolare fisso e batterà i calci piazzati.