Gratta e vinci, chi la fa l’aspetti: fortunati a metà

Gratta e vinci, sono stati colti sul più bello e a quel punto non c’è stato più niente da fare: 4 milioni sono andati persi così.

Si è perso la parte più bella, praticamente. Quella in cui si scopre di essere stati baciati dalla fortuna contro ogni pronostico. Quel momento, che inseguiamo spesso invano, in cui si prende atto del fatto che la propria vita è cambiata in maniera radicale. Sì, quel momento lì, quello che solo in pochi, purtroppo, hanno la fortuna di vivere.

Gratta e vinci, chi la fa l'aspetti: fortunati a metà
Bing – ilveggente.it

Quello che è accaduto all’uomo di cui stiamo per parlarvi non è clamoroso: è sensazionale, è unico nel suo genere. Joshua Addyman, un 29enne del Regno Unito, è sotto shock per avere scoperto qualcosa di incredibile. Tutto ha avuto inizio nel 2019, quando l’estratto conto della sua carta di credito gli ha rivelato che c’era qualcosa che non andava. Aveva notato, al suo interno, due transazioni sospette, del valore di 95 sterline ciascuna.

Si è scervellato per venirne a capo, si è sforzato di ricordare quando e per cosa avesse speso quel denaro, fino a che non si è reso conto che non era stato lui a spenderli. Qualcuno aveva rubato i dettagli della sua carta e si stava divertendo, ora, a dilapidare il suo patrimonio così, come se niente fosse. E non aveva ancora idea del modo in cui quella persona, o quelle persone, stesse investendo i suoi soldi.

Gratta e vinci, che burlona la dea bendata

Lì per lì il 29enne si è limitato a bloccare la carta, ignaro di cosa stesse accadendo alle sue spalle. Poi, nel 2020, gli è stato richiesto di presentarsi in tribunale. Joshua non riusciva davvero a spiegarsi come mai il semplice furto di una carta di credito richiedesse addirittura la sua presenza in aula, ma lo ha scoperto poco dopo.

Gratta e vinci, chi la fa l'aspetti: fortunati a metà
Pixabay – ilveggente.it

In quel momento è venuto a sapere che i due ladri che avevano rubato i suoi dati, Jon-Ross Watson e Mark Goodram, avevano comprato con la sua carta dei Gratta e vinci, uno dei quali risultava vincitore di 4 milioni di sterline, l’equivalente in euro di poco meno di 5 milioni. Questo è stato un caso davvero straordinario poiché le possibilità di Goodram e Watson di rivendicare questo gratta e vinci erano una su quattro milioni – ha commentato l’agente investigativo Michelle Wilkinson, della squadra antifrode della polizia di Manchester – Sfortunatamente per loro, avevano consapevolmente acquistato questo biglietto tramite mezzi fraudolenti”.

Non vedrà un solo centesimo neanche Addyman, non essendo stato lui, appunto, ad acquistare fisicamente quel Gratta e vinci. Una somma incredibile gettata alle ortiche, dunque, per via di due ladri che sono stati fortunati, sì, ma solo a metà.

Impostazioni privacy