Calciomercato Inter, retromarcia Dybala: offerta accettata

Calciomercato Inter, retromarcia Dybala: offerta accettata ma nel frattempo è cambiato tutto. Le condizioni per l’accordo

Sono iniziati i ritiri e anche Paulo Dybala non ha una squadra. E nessuno lo vuole, al momento. Sì, proprio così: ve ne abbiamo già parlato nei giorni scorsi di questa situazione che si è creata attorno ad alcuni giocatori liberi da ogni vincolo, anche importanti, che sono a piedi. Ed è sicuramente il momento che sta vivendo l’ex Juventus quello incredibile: per qualità, per età, e per quello che potrebbe dare, sembrava davvero difficile riuscire a pensare che al 9 luglio non avrebbe avuto una squadra.

Calciomercato Inter
Paulo Dybala ©LaPresse

Di chi sono le colpe? Probabilmente anche del giocatore, che non ha accettato l’offerta iniziale dell’Inter – 5 milioni di euro più i bonus – convinto forse anche dal suo agente, quell’Antun che appare distante anni luce dalle capacità di altri suo colleghi, di temporeggiare ancora. Nel frattempo le cose in casa nerazzurra sono cambiate, con l’arrivo di Lukaku e con un reparto ingolfato da Correa, Lautaro Martinez, Dzeko e Sanchez. Spazio per la Joya al momento non ce n’è.

Calciomercato Inter, le condizioni per Dybala

Calciomercato Inter
Romelu Lukaku ©LaPresse

Quell’offerta non accettata ora andrebbe benissimo spiega la Gazzetta dello Sport in edicola questa mattina. Ed è normale, diremmo noi, visto che Marotta ha fatto retromarcia. La stessa che adesso ha inserito Dybala, che aspetta solamente un cenno per unirsi a Simone Inzaghi nel ritiro nerazzurro. Ma questo per ora non è possibile: c’è una condizione importante, decisiva, affinché questa operazione si possa chiudere.

Cedere almeno un attaccante oltre a Sanchez. Sì, avete capito bene. Due centravanti via per un innesto. Se è vero che le offerte comunque non mancano – Dzeko piace alla Juventus, Sanchez potrebbe pure trovare una soluzione consensuale – al momento tutto tace e niente si muove. Con Dybala che aspetta. E spera.