Sinner affronta un nuovo divorzio: il retroscena su Instagram

Sinner, finalmente la verità: il tennista altoatesino sta affrontando una nuova rottura che potrebbe cambiare ogni cosa.

Quando Jannik Sinner si trincera dietro al silenzio più assoluto c’è da preoccuparsi. Significa sicuramente che qualcosa non va. L’ultima volta che aveva fatto perdere le sue tracce stava “covando” il divorzio dal suo storico allenatore, Riccardo Piatti. E ora che tutto è (quasi) chiaro sappiamo che anche ora stava meditando qualcosa di molto simile.

Sinner
©️LaPresse

Il fatto che in sette giorni non fosse trapelato nulla aveva sortito molta preoccupazione. Nulla si sa ancora del suo stato di salute, che è in realtà la cosa che più interessa a tutti, ma la notizia circolata qualche minuto fa la dice lunga su quello che sta succedendo nel suo spogliatoio.

L’altoatesino ha rotto con qualcuno. Di nuovo. Non con la sua dolce metà, la bella modella e influencer Maria Braccini, ma con qualcuno con cui aveva iniziato a collaborare da non molto. Non vi agitate: non si tratta neanche, per fortuna, del suo “nuovo” coach Simone Vagnozzi.

Sinner alle prese con un altro addio

Sinner
Instagram

Il fisioterapista Paolo Cadamuro, che era entrato a far parte del team di Sinner lo scorso marzo, una volta insediatosi Vagnozzi, non seguirà più il numero 12 del ranking Atp. I due hanno interrotto il loro rapporto per motivi che non sono stati ancora resi noti. Ma è possibile, in ogni caso, che i ripetuti infortuni non c’entrino.

Di primo acchito verrebbe da fare due più due e decretare che il tennista lo abbia congedato alla luce dei suoi frequenti acciacchi. Spulciando nel profilo di Cadamuro scopriamo, invece, che c’è dell’altro.

Il fisioterapista ha pubblicato una foto che lo ritrae in un letto d’ospedale e fa riferimento ad un “piccolo intervento che però interrompe un grande sogno”. Subito dopo, nelle IG Stories, arriva uno scatto suo e di Sinner, accompagnato da un’altra didascalia: “È stata un’esperienza fantastica – scrive – Jannik ti faccio un grosso in bocca al lupo per la tua carriera”. Non è come poteva sembrare, insomma. E questo addio non c’entra nulla con le accuse che il team Piatti aveva rivolto, qualche giorno fa, all’indirizzo del nuovo entourage del ragazzo di Sesto Pusteria. Non resta che capire, a questo punto, chi prenderà il suo posto.