Nadal agli Australian Open: la notizia che tutti aspettavano

Nadal
©Getty Images

Nadal, è ufficiale: la verità sulla partecipazione del tennista maiorchino all’imminente Slam australiano. 

Il 20 dicembre scorso, la notizia della positività di Rafael Nadal aveva gettato i fan nello sconforto più totale. Il campione era reduce da un “test” al Mubadala World Tennis Championship, che gli era servito per capire se fosse pronto o meno a tornare in campo a tutti gli effetti, quando scoprì di aver contratto il Covid.

Leggi anche: Djokovic all’Australian Open, il compagno di nazionale Lajovic svela un retroscena

Gli sono bastati, fortunatamente, dieci giorni di isolamento, per rimettersi in piedi e per debellare quel nemico invisibile che sta mettendo a dura prova il mondo intero. Il maiorchino si è già negativizzato e non ha perso un solo minuto: ha ricominciato ad allenarsi già nella giornata di ieri.

Ora che la quarantena è finita e il virus è sconfitto può ultimare la sua preparazione in vista del primo Slam del 2022. Non ha ancora confermato la sua presenza agli Australian Open, ma ci sono buone ragioni per pensare che intenda partecipare. Sta solo prendendo tempo, evidentemente, per capire se sia in condizione di gareggiare o meno.

Nadal torna ad allenarsi: sarà allo Slam?

Nadal
©Getty Images

Al di là del Covid, che ha probabilmente contratto durante il torneo di esibizione che si è svolto ad Abu Dhabi a dicembre, c’è un altro problema che lo tormenta. Non bisogna dimenticare, infatti, che Nadal era rimasto fermo ai box nella seconda metà del 2021 per via del problema al piede che lo attanaglia già da tempo.

Il 35enne di Manacor soffre, come noto, di una malattia congenita denominata Muller-Weis. Si è curato e si è ripreso, ma è solo giocando a certi livelli che potrà capire se il problema sussista ancora o se, invece, sia definitivamente scomparso.

In attesa di responso, il maiorchino continuerà ad allenarsi a Manacor, nella sua Academy. Dove proprio ieri, come riferisce OA Sport, ha dato spettacolo in campo insieme al giovane connazionale Dani Rincon. Riuscirà ad essere a Melbourne e a battersi, per la gioia dei suoi sostenitori, agli Australian Open?