Djokovic all’Australian Open, il compagno di nazionale Lajovic svela un retroscena

Djokovic
©Getty Images

Djokovic salta l’Atp Cup: al suo posto ci sarà Lajovic. Ecco cosa ha rivelato il nuovo leader della nazionale serba a proposito di Nole. 

Nel pomeriggio di ieri è stato ufficializzato quello che si sospettava già da qualche giorno: Novak Djokovic non parteciperà all’Atp Cup. La sua presenza era già stata messa in dubbio, ma il fatto che risultasse ancora regolarmente iscritto aveva fatto ben sperare i suoi sostenitori sparsi per il mondo.

Leggi anche: Australian Open, Covid e quarantene: il famoso tennista si scatena sui social

Invece no. I fan dovranno farsene una ragione e accettare che il numero uno del mondo non sarà in campo, come precedentemente programmato, il 1° gennaio prossimo. E non sappiamo ancora, ad oggi, quando potrà tornare a giocare. Anche la sua presenza agli Australian Open, infatti, è fortemente in bilico.

Prenderà il suo posto all’Atp Cup Dusan Lajovic, cui è stato assegnato di diritto il non facile ruolo di trainare la Serbia nel torneo di inizio anno. Un compito abbastanza ostico, soprattutto se si considera che la squadra era convinta di poter contare sul proprio leader e di avere, dunque, una potentissima arma in più.

Australian Open, Djokovic ancora in bilico

Djokovic
Dusan Lajovic ©Getty Images

Così non sarà. I serbi dovranno fare a meno di lui e organizzarsi al meglio in tempi record, avendo saputo della sua assenza a poche ore dall’inizio della competizione. “Tutti noi – ha detto Lajovic in conferenza stampa, come riferisce il quotidiano australiano The Age – stavamo aspettando la decisione dell’ultimo minuto”.

I giornalisti, come prevedibile, hanno poi interrogato il tennista che ha preso il posto di Nole nell’ambito dell’Atp Cup sulle intenzioni di Djokovic in ottica Australian Open. “Non gli resta altro da fare – ha detto il suo compagno di squadra – che sperare che gli sarà permesso di volare in Australia”.

“Penso sperasse come noi – ha aggiunto, riferendosi nuovamente all’Atp Cup – di poterci essere, ma sfortunatamente non sarà così e lo dobbiamo accettare”. Quanto alle motivazioni che avrebbero indotto Nole a desistere, Lajovic ha ammesso di non saperne nulla: “Non conosco il motivo ufficiale, ma forse l’Atp lo sa. Ci ha detto che non sarebbe stato all’Atp Cup, ma che sta cercando di arrivare agli Australian Open. Non ha specificato se verrà o meno – ha concluso – ma sta aspettando una decisione”.