Camila Giorgi sempre più in alto | Assist Brady per coronare il suo sogno

Camila Giorgi
©Getty Images

Camila Giorgi sale un altro gradino nel ranking Wta. E per lei si apre uno spiraglio importantissimo in ottica Australian Open. 

Due buone notizie in un colpo solo. È iniziata più che bene la settimana di Camila Giorgi, alle prese con gli allenamenti preseason. Tra corse ad ostacoli e bilancieri, squat e staffette, la campionessa marchigiana pare più agguerrita che mai. Intenzionata, soprattutto, a scalare il ranking Wta.

Leggi anche: Camila Giorgi, il salto dal letto di prima mattina è con dedica

Su questo fronte, è sulla buona strada. Ieri è andata a dormire da numero 34 al mondo e, quando s’è svegliata, era salita in 33esima posizione. L’obiettivo di entrare a far parte delle prime 30, quindi, è più vicino che mai. Si tratta di un gradino soltanto, ma sappiamo bene quanto anche solo una posizione sia importante per i tennisti.

E non è finita qui. Nelle ultime ore è stata ufficializzata una notizia che ci fa pensare che l’atleta di Macerata abbia la dea bendata dalla sua parte. Un’assenza inaspettata che, in qualche modo, potrebbe spianarle la strada e rendere più facile il suo cammino verso la vetta che sogna di raggiungere.

Camila Giorgi possibile testa di serie in Australia

Camila Giorgi
Jennifer Brady ©Getty Images

Jennifer Brady, molto probabilmente, sarà costretta a saltare gli Australian Open. Soffre, come riferisce OA Sport, di una fascite plantare al piede sinistro, comparsa durante gli Internazionali che si sono disputati qualche mese fa a Roma. Si è già sottoposta a un intervento mirato, ma pare non sia ancora nelle condizioni di giocare.

I bene informati sostengono che non tornerà in campo prima della primavera 2022. Appare poco plausibile, dunque, che la rivedremo sul cemento outdoor di Melbourne a gennaio. La sua assenza potrebbe favorire proprio la nostra Camila Giorgi.

Se l’entry list già pubblicata dagli organizzatori non dovesse subire variazioni, la tennista azzurra sarebbe testa di serie allo Slam australiano. Avrebbe molte più possibilità, di conseguenza, di tornare a casa con un bel trofeo. La Brady non sarà, infatti, la sola a disertare l’appuntamento nella terra dei canguri: mancheranno all’appello altre top player come, ad esempio, Bianca Andreescu, Serena Williams e Karolina Pliskova.