Berrettini chiama Sinner | La reazione diventa virale

Berrettini posta sui social network una foto tirando in ballo il tennista Sinner. La sua reazione ha fatto il giro del web. 

Matteo Berrettini e Jannik Sinner sono già nella storia. Come vi avevamo già raccontato qui, non accadeva dal 1973 che due tennisti italiani fossero contemporaneamente nella top 10 dei migliori tennisti a livello mondiale. È la prima volta in assoluto che succede, da quando è stato istituito il ranking Atp.

Leggi anche: Sinner le dà appuntamento a Parigi: “Vederti è sempre speciale”

I tifosi hanno il cuore gonfio d’orgoglio. E, come si evince dai contenuti da loro postati sui social network, anche loro due, i diretti interessati. Ed è giusto che sia così, visto che il romano e l’altoatesino sono riusciti in un’impresa stratosferica destinata, in quanto tale, a rimanere impressa negli annali.

La loro situazione è tuttavia leggermente diversa. Matteo Berrettini è già qualificato per le Finals che si terranno a Torino a novembre, mentre Jannik Sinner dovrà darsi ancora un altro po’ da fare, per ottenere il suo lasciapassare. Il torneo di Parigi-Bercy, in cui sarà impegnato a partire da domani, potrebbe essere in questo senso determinante.

Berrettini si complimenta con Sinner: il post su Instagram

Berrettini
Instagram

Il numero 2 di Wimbledon, forte della sua posizione già ben definita, si sta quindi godendo il momento. Un improvviso dolore al collo lo ha costretto a rinunciare alla competizione che si terrà, come detto, nella capitale francese. Ha preferito rimanere un po’ a riposo, con le Finals e la Coppa Davis all’orizzonte.

Si sta quindi dedicando un po’ più del solito ai social network, postando contenuti che lo riguardano e tenendo compagnia ai fan. La foto che ha pubblicato qualche ora fa, in particolar modo, ha regalato un sorriso ai suoi sostenitori e a quelli di un’altra stella del tennis internazionale.

Lo scatto in questione lo ritrae in campo insieme a Jannik, che guarda in maniera molto buffa l’amico Berrettini. “La nostra reazione quando ci hanno detto che saremmo stati top 10 nello stesso momento. Bravo Jannik” scrive il tennista romano, congratulandosi con il suo collega azzurro per l’ottimo risultato raggiunto. E lasciando intendere che se qualcuno, qualche tempo fa, avesse detto loro che un giorno sarebbero arrivati tanto in alto e insieme, avrebbero stentato a crederci. Invece, eccoli qui, a rappresentare l’Italia in giro per il mondo e a dispensare emozioni a non finire ai tifosi.