Fantacalcio 2021-2022: gli attaccanti per vincere

Crotone-Fiorentina
Dusan Vlahovic ©️Getty Images

Fantacalcio 2021-2022, l’attacco è da sempre il reparto che più stuzzica le fantasie dei fantallenatori. Ecco i nostri consigli.

Quando si avvicina il momento dell’asta del Fantacalcio, la prima domanda che di solito ci si pone è chi sarà il futuro cannoniere della Serie A. E chi afferma il contrario mente spudoratamente. Del resto, è proprio per costruire un attacco atomico che si cerca di risparmiare più crediti possibili negli altri tre reparti. Allo scopo di aggiudicarsi il giocatore che, secondo il proprio punto di vista, metterà a segno più gol degli altri. Anche se non sempre assicurarsi un fenomeno assoluto in rosa è sinonimo di trionfo. I vari social, d’altronde, sono pieni di storie di fantallenatori disperati che lo scorso anno hanno toppato pur avendo in squadra mostri come Lukaku o Cristiano Ronaldo, per citare due tra i più prolifici.

Fantacalcio 2021-2022, occhio al mercato in corso

Per scongiurare questa ipotesi, c’è chi infatti preferisce di allestire un attacco maggiormente assortito, in modo tale che il Simy di turno possa sopperire alla giornata no di un Immobile, ad esempio. Scegliere tra i papabili bomber, tuttavia, è esercizio davvero complicato. Non basta affidarsi alle certezze. Motivo per cui fare l’asta per gli attaccanti equivale un po’ al gioco della roulette: un minimo di competenza è indispensabile, ma anche il fato riveste un ruolo da protagonista nelle complesse dinamiche fantacalcistiche. A volte, dunque, contano pure coraggio e spregiudicatezza.

Ma chi sono, quest’anno, i nomi che faranno girare la testa ai fantallenatori? Prima di cominciare a prendere appunti, bisogna considerare l’incognita mercato. Alcune leghe, a tal proposito, scelgono di rimandare l’asta alla chiusura del calciomercato. I casi spinosi che riguardano Cristiano Ronaldo e Dusan Vlahovic – i quali potrebbero lasciare la Serie A nelle prossime due settimane – potrebbero vanificare tutte le vostre strategie se dovesse realmente concretizzarsi la cessione. Ecco perché ci concentreremo solo su chi è sicuro – parola grossa nel calcio – di non cambiare maglia da qui al 31 agosto.

Leggi anche: Fantacalcio 2021-2022: il trucco per i centrocampisti

Dybala, sarà la stagione del riscatto?

Uno su cui puntare ad occhi chiusi è Victor Osimhen. Il centravanti nigeriano del Napoli sarà il terminale offensivo di Spalletti e può fare molto meglio rispetto alla scorsa stagione, la sua prima in Italia, condizionata dal problema alla spalla e dal Covid-19. L’unico neo è la Coppa d’Africa, che a gennaio potrebbe tenerlo fuori qualche settimana.

Bayern Monaco-Napoli
Victor Osimhen ©️Getty Images

Quella che sta per iniziare, inoltre, potrebbe essere la stagione del riscatto per Paulo Dybala, reduce da un campionato deludente e costellato da problemi fisici. Ora le cose vanno meglio e Max Allegri, già nelle prime amichevoli, ha già fatto capire che intende ritagliare un ruolo da protagonista all’argentino, che sia 4-2-3-1 o 4-3-3. Ed anche la stessa Joya è sembrata decisamente più motivata nel riprendersi la titolarità perduta.

Orfana di Lukaku, l’Inter ha deciso rimpiazzare il belga con Edin Dzeko, centravanti di esperienza che ha dato l’impressione di essersi già integrato negli schemi di Inzaghi. E sarà verosimilmente un’altra grande stagione per la sua “spalla” Lautaro Martinez, dopo l’exploit dell’ultima stagione (17 gol). L’atalantino Luis Muriel figura sempre tra i top del ruolo, ma stavolta lo pagherete a peso d’oro.

Se cercate un profilo meno costoso, fatevi forza e affidate le chiavi del vostro attacco al neoromanista Tammy Abraham, voluto fortemente da José Mourinho per rimpiazzare Dzeko. L’ex Chelsea ha qualità e non vede l’ora di misurarsi con il calcio italiano.