Europa League: i pronostici sulle partite del 19 agosto

Europa League
Pedro Martins, allenatore dell'Olympiakos ©️Getty Images

Europa League, nella giornata di giovedì si completa il quadro dell’andata dei playoff: statistiche, notizie, pronostici.

Ancora 180′ minuti di preliminari ed avremo l’elenco completo dei club che prenderanno parte alla fase a gruppi della prossima Europa League. Un’edizione diversa rispetto alle precedenti, con 32 partecipanti invece di 48. D’altra parte, la nascita di una terza competizione Uefa, la Conference League, imponeva dei cambiamenti. A rappresentare l’Italia saranno Napoli e Lazio, entrambe già qualificate ai gironi. Gli ultimi biglietti per salire sulla giostra li mettono a disposizione i playoff: venti squadre – molte delle quali “retrocesse” dalla Champions League – per dieci posti.

Partiamo da quelle più conosciute. Tra queste c’è il Galatasaray di Fatih Terim. Dopo la delusione patita nel preliminare Champions con il Psv Eindhoven, il club turco si è riscattato in Europa League superando l’ostacolo St. Johnstone ma dovrà fare molta attenzione ai danesi del Randers, a sorpresa primi in classifica in Superligaen.

Compito sulla carta meno impegnativo invece per i rivali cittadini del Fenerbahçe, nettamente favoriti nel doppio confronto con i finlandesi dell’HJK: guidati da Vitor Pereira, i gialloblù proveranno a indirizzare la qualificazione già a Istanbul. Dopo aver visto sfumare la possibilità di tornare in Champions League dopo dieci anni, i Rangers di Steven Gerrard hanno l’occasione di voltare subito pagina contro la rivelazione Alashkert, squadra armena che nell’ultimo turno ha prevalso nei tempi supplementari sui kazaki del Kairat Almaty. Ad Ibrox gli scozzesi dovrebbero segnare almeno tre gol.

Europa League: c’è lo Slovan Bratislava per l’Olympiakos

Tra le deluse della Champions c’è anche l’Olympiakos, eliminato ai rigori dai bulgari del Ludogorets. Precipitati in Europa League, i campioni di Grecia incroceranno gli slovacchi dello Slovan Bratislava, avversario che non rappresenta una grossa insidia. A patto che la squadra del Pireo ritrovi quell’efficacia offensiva che finora è mancata.

Europa League
Peter Olayinka dello Slavia Praga ©️Getty Images

Non dovrebbe esserci storia tra Slavia Praga e Legia Varsavia. I cechi sono stati sorprendentemente fatti fuori dalla Champions League dal Ferencvaros, ma contro i polacchi non ripeteranno gli stessi errori. Eviteranno con ogni probabilità la sconfitta Anversa e Rapid Vienna, che fronteggeranno rispettivamente Omonia Nicosia e Zorya Luhansk. Infine, non dovrebbero mancare i gol nella sfida tra NS Mura e Sturm Graz, forse il match più equilibrato e meno scontato di questi spareggi.

Leggi anche: Fantacalcio 2021-2022: gli attaccanti per vincere

Europa League: probabili vincenti

Anversa o pareggio (in Omonia Nicosia-Anversa, ore 19:00)
Slavia Praga (in Slavia Praga-Legia Varsavia, ore 19:00)
Fenerbahçe (in Fenerbahçe-HJK, ore 20:45)
Olympiakos (in Olympiakos-Slovan Bratislava, ore 21:00)
Rapid Vienna o pareggio (in Rapid Vienna-Zorya Luhansk, ore 21:00)

La partita da almeno un gol per squadra

Omonia Nicosia-Anversa, ore 19:00
Slavia Praga-Legia Varsavia, ore 19:00

Le partite da almeno tre gol complessivi

Randers-Galatasaray, ore 19:00
NS Mura-Sturm Graz, ore 21:00
Rangers-Alashkert, ore 21:00