Nba: statistiche, notizie e pronostici sulle partite del 16 febbraio

Nba
Westbrook e Avdija dei Washington Wizards (Getty Images)

Nba, nella notte tra il 15 e il 16 febbraio, dall’1:00 (ora italiana) si giocano sette partite: ultime notizie, statistiche e pronostici.

È stato un mese da dimenticare per gli Houston Rockets. La franchigia del Texas perde ininterrottamente da sei partite, quasi tutte giocate contro squadre della Eastern Conference. Un tour disastroso, dunque, per Wall e compagni, che ancora devono assestarsi dopo la partenza di James Harden a Brooklyn. Sono migliorati a livello difensivo, ma i principali problemi ora sono in attacco. Potrebbero invertire la rotta questa notte contro la squadra che detiene il peggior record ad Est, i Wizards dell’ex Westbrook. Washington è tornata a vincere contro i Celtics 104-91, ma finora non ha mai avuto continuità e sta solo aspettando di scambiare uno dei suoi due giocatori-simbolo, Bradley Beal.

Nba: big match tra Utah e Philadelphia

La sfida più frizzante di questa notte Nba è quella tra Utah e Philadelphia, le due squadre al momento con il miglior record delle rispettive Conference. Il viaggio ad Ovest dei Sixers si è complicato nelle ultime uscite, in cui sono stati sconfitti da Portland e Phoenix. Sugli scudi, come al solito, Joel Embiid, ma a Salt Lake City il centro nigeriano dovrà vedersela con un difensore eccezionale come Rudy Gobert. Il percorso di Utah invece è da vera corazzata. Hanno vinto le ultime sette gare e dallo scorso 7 gennaio ne hanno persa solamente una. Si tratta di una squadra che al momento non ha punti deboli su entrambi i lati del campo. Phila farà senz’altro fatica a stare al loro passo.

Nba
Joel Embiid (Getty Images)

Nba: gli Heat di scena a Los Angeles

I Miami Heat vengono da una sconfitta per 112-94 contro la miglior squadra della lega, gli Utah Jazz, ma le ultime settimane sono state ampiamente positive. Quattro vittorie di fila contro Wizards, Knicks – due volte – e Rockets, in cui si è rivista a sprazzi la squadra degli scorsi playoff. Coach Spoelstra paga i troppi infortuni e la scarsa efficacia offensiva: in attacco finora è determinante solamente Adebayo. Ottima prova di forza invece dei Clippers, vincenti contro i Cavs 128-111 nonostante non fossero in campo George e Leonard. Dovesse tornare uno dei due, stanotte si prospetta un’altra vittoria per Los Angeles.

Nets, cresce l’intesa tra Irving e Harden

Tre sconfitte consecutive per i Sacramento Kings. I californiani non sono riusciti a dare continuità alle quattro vittorie di fila, cedendo davanti a Sixers, Magic e Grizzlies. Decisamente non un buon viatico per affrontare uno degli attacchi più esplosivi, quello dei Nets. Ancora senza Durant, Brooklyn è in serie positiva da due partite. Pur senza Durant – anche stanotte non sarà disponibile – c’è da registrare un miglioramento dell’intesa tra Harden e Irving. Difficile che Sacramento, che non brilla in difesa, riesca a contenerli.

Leggi anche: Lipsia-Liverpool, Champions League: streaming, formazioni, pronostici

Le possibili vincenti

Indiana Pacers (Indiana Pacers-Chicago Bulls, 16 febbraio ore 1:00)
Houston Rockets (Washington Wizards-Houston Rockets, 16 febbraio ore 1:00)
New York Knicks (in New York Knicks-Atlanta Hawks, 16 febbraio ore 1:30)
Utah Jazz (Utah Jazz-Philadelphia 76ers, 16 febbraio ore 3:00)
Los Angeles Clippers (in Los Angeles Clippers-Miami Heat, 16 febbraio ore 4:00)
Brooklyn Nets (Sacramento Kings-Brooklyn Nets, 16 febbraio ore 4:00)

Partite da oltre 220 punti complessivi

Indiana Pacers-Chicago Bulls, 16 febbraio 1:00
Washington Wizards-Houston Rockets, 16 febbraio ore 1:00
Golden State Warriors-Cleveland Cavaliers, 16 febbraio 4:00
Sacramento Kings-Brooklyn Nets, 16 febbraio 4:00