Australian Open, i pronostici degli incontri di stanotte

Grigor Dimitrov (Getty Images)

Australian Open, con l’inizio dei quarti di finale si entra nel vivo della fase più importante relativa al primo Slam della stagione.

Nel tabellone maschile aprirà le danze la sfida tra Grigor Dimitrov e Aslan Karatsev. Il tennista bulgaro sembra aver ritrovato la forma dei giorni migliori e punta a riconquistare la semifinale del torneo di Melbourne, come già accaduto 4 anni fa. Sarà importante ripetere l’ottima prestazione degli ottavi, in cui Dimitrov è riuscito a superare il numero 3 al mondo Dominic Thiem, apparso stremato dopo la rimonta su Nick Kyrgios nel turno precedente, con il punteggio di 6-4, 6-4, 6-0.

Karatsev rappresenta invece la maggiore sorpresa di questa edizione degli Australian Open. Il russo ha sovvertito finora tutti pronostici, partendo dalle qualificazioni ed eliminando nel proprio cammino gente del calibro di Diego Schwartzman e Félix Auger-Aliassime. Anche il nostro Gianluca Mager ha dovuto subire lo splendido stato di forma del 27enne di Mosca, essendo stato sconfitto al primo turno con un secco 3-0 (6-3, 6-3, 6-4). Dimitrov appare favorito, ma l’entusiasmo di Karatsev potrebbe prolungare l’incontro più del previsto.

Leggi anche Porto-Juventus, Champions League: le ultime notizie sulle formazioni

Australian Open: gli altri match della notte

Simona Halep (Getty Images)

Nel tabellone femminile, invece, la prima sfida dei quarti di finale vedrà di fronte Hsieh Su-wei e Naomi Ōsaka. La 35enne taiwanese è la numero uno al mondo in doppio, dove può vantare in carriera due trionfi a Wimbledon (2013-2019) e la conquista degli Open di Francia nel 2014. Tuttavia il pronostico sembra essere dalla parte della giapponese, terza nel ranking WTA e apparsa in buona forma negli incontri fin qui disputati.

L’attenzione sarà maggiormente rivolta al match che vedrà opposte Serena Williams e Simona Halep. Un confronto che si preannuncia incandescente e dal quale potrebbe uscirne fuori la futura vincitrice del torneo. La “leggenda” americana è arrivata a Melbourne con la seria intenzione di conquistare un altro Slam nella sua già strepitosa carriera. La tennista rumena ha faticato invece negli ottavi per avere la meglio sull’astro nascente Iga Swiatek, ma comunque ha confermato di essere una delle favorite per la vittoria finale. L’esito appare tutt’altro che scontato, con la Williams che sembra essere leggermente favorita in una gara che dovrebbe comunque prolungarsi oltre i due set.