Inter, Champions League: cosa serve per passare agli ottavi

antonio conte
Antonio Conte (Getty Images)

Inter, scocca l’ora della verità in Champions League per la squadra di Antonio Conte: tutte le combinazioni possibili per andare avanti.
Dopo aver ritrovato il sorriso in campionato, con la vittoria 3-0 in casa del Sassuolo, scocca l’ora della verità per i nerazzurri in Champions League. La partita di Mönchengladbach, contro il Borussia, sarà infatti decisiva per la squadra di Antonio Conte, che finora è andata ampiamente al di sotto delle attese nella massima competizione europea, racimolando soltanto due punti in quattro partite disputate. Le ultime due sconfitte contro il Real Madrid hanno complicato in maniera quasi irreparabile la possibilità di passaggio agli ottavi di finale.

Senza troppi giri di parole, all’Inter serve un vero e proprio miracolo per passare il turno.  Come se non bastasse c’è anche il rischio che la squadra nerazzurra non riesca neanche a classificarsi terza, un posto che servirebbe comunque per proseguire la stagione in ambito continentale, partecipando all’Europa League.

LEGGI ANCHE: West Ham-Aston Villa, Premier League: formazioni, pronostici

LEGGI ANCHE: Betis-Eibar, Liga: streaming, pronostici, formazioni

Inter, cosa serve per qualificarsi agli ottavi

Romelu Lukaku (Getty Images)

Allo stato attuale la situazione nel gruppo B è la seguente: il Borussia guida la classifica con 8 punti, segue il Real Madrid con 7, Shakhtar 4, Inter 2. Alla luce di ciò appare evidente che i nerazzurri debbano innanzitutto vincere entrambe le partite rimanenti che giocheranno contro Borussia e Shakhtar. Due successi che, tuttavia, potrebbero anche non bastare per ottenere il pass per gli ottavi di finale.

La squadra di Antonio Conte, infatti, dovrà anche sperare che, contestualmente, il Real vinca i suoi due ultimi incontri, oppure che pareggi contro lo Shakhtar e batta il Borussia. Un’ulteriore combinazione per passare alla fase successiva, sarebbe legata a due sconfitte consecutive degli spagnoli. Una possibilità che appare remota, ma nel calcio mai dire mai.

Lo scenario peggiore, invece, si andrebbe a prefigurare se domani sera l’Inter non riuscisse a vincere a Mönchengladbach e lo Shakhtar battesse il Real Madrid. In questo caso i nerazzurri sarebbero matematicamente quarti e, di conseguenza, direbbero addio definitivamente all’Europa.