Europa League, partite 1 ottobre: i pronostici sulle favorite

Milos Degenek, difensore della Stella Rossa (Bigstockphoto/ sportsphotographer.eu)

I turni preliminari dell’Europa League 2020-2021 si concludono oggi 1 ottobre: ecco quali squadre dovrebbero molto probabilmente passare il turno nelle partite del 1 ottobre.

Manca davvero poco affinché si entri nel vivo della seconda competizione europea in ordine di importanza, l’Europa League. Le qualificazioni alla fase a gironi, iniziate ormai da oltre un mese, stanno per terminare. Il 2 ottobre, una volta uscite le vincitrici dagli ultimi ventuno spareggi e conosciuti i nomi delle “retrocesse” dai playoff della Champions League, si procederà con il fatidico sorteggio per decidere la composizione dei gruppi. In attesa di capire cosa farà il Milan, le altre italiane Napoli e Roma – già qualificate in virtù del miglior piazzamento nello scorso campionato – aspettano di capire quali saranno i loro avversari.

Gli spareggi finali verranno giocati in gara unica a causa della decisione della Uefa di alleggerire i calendari per il caos determinato dai tre mesi di stop per il lockdown e per i problemi logistici legati alla pandemia. In caso di parità dopo i novanta minuti, ci sono supplementari e rigori. Tra i numerosi incontri che si disputano giovedì 1 ottobre, qui elenchiamo alcune delle favorite che molto probabilmente accederanno ai gironi.

Leggi anche: Aek Atene-Wolfsburg, Europa League: probabili formazioni e pronostici

Europa League
L’attaccante della Stella Rossa Tomanè in azione (Bigstockphoto/sportsphotographer.eu)

Le favorite per il passaggio del turno

I rumeni del Cluj puntano molto su questa competizione dopo essere stati estromessi dalla Dinamo Zagabria ai calci di rigore nel secondo turno di qualificazione alla Champions League. Dopo la retrocessione nel torneo europeo minore, hanno battuto nel match precedente il Djurgardens con un gol di Vinicius. Il KuPS, club finlandese, ha fatto un percorso simile, riuscendo ad eliminare ai rigori un avversario sulla carta più forte, lo Slovan Bratislava. Quella dei finlandesi è una bella favola, ma sembra difficile possano ripetere un altro miracolo in Romania.

La Dinamo Zagabria ha sciupato la grossa occasione di fare strada nelle qualificazioni di Champions League andando a perdere in casa del meno quotato Ferencvaros. L’allenatore Mamic è stato duramente criticato dopo quell’incontro e adesso c’è tanta voglia di sfruttare al meglio questa nuova chance europea. Contro i coriacei estoni del Flora Tallin teoricamente non dovrebbe esserci partita.

La Stella Rossa di Dejan Stankovic è un’altra squadra deve smaltire la delusione della dolorosa eliminazione in Champions League contro l’Omonia Nicosia dopo i calci di rigore. Dopo quella sconfitta, i campioni di Serbia si sono scatenati in campionato facendo 10 gol di due partite senza subirne nemmeno uno. Il sorprendente Ararat Armenia, anch’esso eliminato nel primo turno di Champions dai ciprioti, non sembra in grado di impensierire la formazione di Belgrado.

Europa League
(Bigstokphoto/Katatonia82)

Europa League, tutto facile per Celtic, Basilea e Young Boys?

Nonostante giocasse con un avversario nettamente inferiore, il Celtic Glasgow ha passato il precedente turno di Europa League grazie ad una vittoria raggiunta solamente all’ultimo minuto contro il Riga. Una prestazione sottotono poi cancellata dal rotondo successo nel campionato scozzese per 3-0 contro l’Hibernian. In Bosnia contro il Sarajevo, il Celtic parte sicuramente favorito ma dovrà fare attenzione a non subire il contropiede degli avversari.

Spareggio abbordabile per il Basilea, squadra abituata a calcare palcoscenici europei di un certo livello. Gli svizzeri ospitano in casa il Cska Sofia, che nello scorso turno ha avuto vita facile con il Torshavn, un club delle piccole Far Oer. Il Basilea tra l’altro dovrà farsi perdonare la sconfitta in campionato contro il Servette e questo match di Europa League diventa un’occasione per ripartire.

Lo Young Boys è stato brutalmente eliminato nel terzo turno di qualificazione di Champions League dal Mitdjylland, che in gara unica ha battuto 3-0 gli svizzeri. Da quella partita in campionato sono arrivati una vittoria e un pareggio. In questo scontro i gialloneri di Berna partono coi favori del pronostico perché il loro avversario, il Tirana, potrebbe risentire del fatto di non giocare da quasi un mese per via delle numerose partite annullate in Albania.

Europa League: le favorite per la vittoria

Cluj (in Cluj-KuPS, giovedì ore 17:30)
Dinamo Zagabria (in Dinamo Zagabria-Flora Tallin, giovedì ore 19:00)
Stella Rossa (in Ararat Armenia-Stella Rossa, giovedì ore 19:00)
Celtic Glasgow (in Sarajevo-Celtic Glasgow, giovedì ore 20:00)
Basilea (in Basilea-Cska Sofia, giovedì ore 20:30)
Young Boys (in Young Boys-Tirana, giovedì ore 20:30)