Serie A in attesa, il punto sui campionati nel resto del mondo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:23
carlos tevez
(bigstockphoto/shu2260)

La Serie A resta in attesa delle disposizioni del governo per capire se e quando i calciatori potranno tornare ad allenarsi. Prima individualmente (probabile dal 4 maggio) e poi in gruppo (forse a partire dal 18 maggio). C’è però grande incertezza e le parole del presidente dell’Associazione Italiana Calciatori fanno capire quale sia la situazione: “Al momento ci sono molte poche certezze, anzi c’è una grande incertezza. Facciamo riunioni per molte ore tutte le settimane in collegamento con i dirigenti e con molti dei ragazzi, ma c’è l’incertezza totale. Non si può capire quando si riprende, se si riprende quali saranno le condizioni. Un campionato sì, uno no, sicuramente alcuni si dovranno fermare. Poi mi chiamano per chiedere soluzioni: non c’è nessuno che ha la soluzione”.

Leggi anche: Uefa, campionati da finire entro il 3 agosto: sì ai playoff

Serie A ferma e senza date di ripresa. Cosa succede nel resto del mondo

Oltre al caso tutto anomalo della Bielorussia, nel resto del mondo la prima lega calcistica a comunicare ufficialmente la ripartenza del campionato di calcio è quella della Corea del Sud. Si ripartirà a porte rigorosamente chiuse dall’8 maggio. Dopo la Corea del Sud è arrivato l’annuncio della federazione polacca: l’Ekstraklasa ripartirà il 28 maggio, con a chiusura del campionato che è fissata per il 20 luglio.

In Argentina hanno invece stanno per prendere una decisione diversa, come quella dell’Olanda. Si va verso la chiusura anticipata del campionato, con lo stop per tutto il 2020. Le qualificate alla Copa Libertadores sarebbero in tal caso Boca Juniors, River Plate, Racing e Argentinos Junior. Il prossimo torneo – a cui avrebbero accesso le due promosse dalla B – ripartirebbe nel gennaio del 2021.

Il 30 aprile è atteso il via libera della politica per la Bundesliga, che può riprendere l’8 maggio o al più la settimana successiva. In Francia si è deciso di riprendere con le finali di Coppa di Francia (Psg-S.Etienne il 13 o 20 giugno) e, tre giorni dopo, quello di Coppa di Lega tra Lione e Psg. Anche qui come da indicazioni Uefa, il campionato andrà chiuso entro il 3 agosto.

La Premier League proverà a chiudere in anticipo: riavvio il 13 giugno e chiusura il 19 luglio, per lasciare campo libero alle coppe europee e permettere alla stagione 2020-2021 di ripartire 12 settembre.

Per rimanere sempre aggiornato sui contenuti di questo sito e di queste pagine iscriviti al canale Telegram.