Fantacalcio: i difensori di Serie A per l’asta 2019-2020

fantacalcio 2019 2020 difensori serie a

I consigli per il fantacalcio tendono generalmente a ripetersi, anno dopo anno, quantomeno sul piano teorico. Cambiano i nomi da una stagione all’altra, non i suggerimenti per il fantamercato. In linea generale è preferibile acquistare terzini offensivi, in grado di assicurare assist e magari qualche gol. Ed è invece sconsigliabile l’acquisto di difensori centrali magari anche bravi ma fallosi e abbonati ai cartellini gialli, e che finiscono in attacco soltanto in occasione dei calci piazzati. Uno come Diego Godin, per citare un esempio, è un caso limite: la media delle ammonizioni e il prezzo presumibilmente alto annullano forse il vantaggio dei gol che probabilmente arriveranno.

Su quali difensori puntare

Il difensore con più gol nello scorso campionato è stato Aleksandar Kolarov della Roma, che però quest’anno avrà anche la concorrenza di Leonardo Spinazzola. È una coppia di esterni di lusso, ma si faranno concorrenza. Occhio allora a Zappacosta-Florenzi: in alcune occasioni potrebbero anche giocare entrambi, con il capitano giallorosso schierato da esterno sinistro d’attacco. E avere al fantacalcio un difensore di ruolo che gioca in attacco è una gran cosa.

Nel Genoa merita una menzione Domenico Criscito, che assicura un buon rendimento e soprattutto è il probabile rigorista. Se salta l’acquisto di Criscito occhio ad Antonio Barreca: nel 3-5-2 di Aurelio Andreazzoli potrebbe finalmente mostrare il suo reale valore dopo stagioni anonime.

Protagonista di un ottimo Mondiale Under 20, Luca Pellegrini è passato dalla Roma alla Juventus ma è rientrato comunque in prestito al Cagliari dove ha giocato lo scorso girone di ritorno con ottimo rendimento. È il classico terzino da fantacalcio: poco importa se non è sempre puntuale nelle chiusure, dato che assicura cross a ripetizione e potrà fornire assist per la testa di Leonardo Pavoletti.

Di Theo Hernandez, nuovo acquisto del Milan, si è già detto molto e bene. Attualmente infortunato, dovrebbe comunque rientrare subito dopo la sosta per le partite delle nazioni, motivo per cui potrebbe essere un affare a buon prezzo.

Altri calciatori da tenere in considerazione

Un esterno già consigliato il primo giorno in cui è stata pubblicata la lista del fantacalcio della Gazzetta dello Sport è Ola Aina del Torino. Gli esterni nel 3-5-2 di Walter Mazzarri vanno in gol non troppo raramente. Cristian Ansaldi ha segnato nella prima partita stagionale di Europa League contro il Debrecen, tanto per fare un esempio recente. Ola Aina, nazionale nigeriano, ha dimostrato grande talento nello scorso campionato e lo ha confermato nella recente Coppa d’Africa.

Tra i nuovi arrivati in Italia, un profilo per cui potrebbe valere la pena fare un azzardo è Jeremy Toljan del Sassuolo. Roberto De Zerbi predilige un gioco offensivo, e anche i terzini partecipano alla manovra d’attacco: l’ex Under 21 tedesco potrebbe rilanciare la sua carriera. Di ruolo è difensore al fantacalcio, ma potrebbe a volte giocare anche da esterno di centrocampo quando De Zerbi utilizzerà il 3-4-3.