Levante-Atletico Madrid, Liga: analisi, formazioni e pronostico

Levante-Atletico Madrid è la prima, abbastanza ininfluente, partita dell’ultima giornata del campionato spagnolo: il Levante è salvo e l’Atletico è secondo, comunque vada.

LEVANTE – ATLETICO MADRID | sabato ore 13:00

Con la notevole vittoria per 2-1 ottenuta domenica scorsa in casa del Girona il Levante si è tolto definitivamente il pensiero della salvezza matematica. Al contrario era una partita fondamentale per il Girona, passato in vantaggio dopo un’ora di gioco ma poi abbastanza sfortunato. Il Levante ha segnato il gol del pareggio dopo appena un minuto dal vantaggio del Girona, con un colpo di testa di José Luis Morales, e poi è andato in vantaggio del tutto a cinque minuti dalla fine. Nel frattempo il Girona aveva ottenuto un calcio di rigore a favore e l’espulsione di un avversario, decisioni poi entrambe riviste dall’arbitro dopo una verifica tramite VAR. Se fosse pugilato: un colpo da cui non si è praticamente più ripreso.

L’Atletico Madrid viene invece da un pareggio per 1-1 in casa contro il Siviglia, che si giocava molto di più. Passata in vantaggio anche un po’ fortunosamente, la squadra allenata da Diego Simeone ha retto bene fino a venti minuti dalla fine, prima di subire il gol del pareggio del Siviglia, tutto sommato abbastanza meritato per quanto visto nel corso della partita. L’Atletico è e resterà secondo in classifica anche dopo questa ultima giornata, in cui peraltro giocherà senza diversi titolari.

Sono squalificati, oltre a Diego Costa, il centrocampista Saul Niguez e l’attaccante Alvaro Morata. A Simeone non resta altra alternativa se non quella di schierare Angelito Correa insieme ad Antoine Griezmann, alla sua ultima partita con la maglia dell’Atletico. Le principali assenze per infortunio si trovano in difesa (Savic e Gimenez), e a queste si è aggiunta quella del portiere titolare Jan Oblak per un dolore agli adduttori.

Al Levante ne mancheranno ancora di più, e in ruoli piuttosto determinanti. Non giocherà l’esterno destro Jason, squalificato, ma le assenze più numerose e gravi saranno in difesa a causa della incredibile quantità di infortuni durante la partita di domenica scorsa a Girona. Nei primi minuti si è fatto male il terzino sinistro Toño Garcia, uscito subito dal campo. Al ventesimo il centrale titolare Róber Pier si è fatto male seriamente (rottura del legamento crociato del ginocchio) ed è stato sostituito con Sergio Postigo, a sua volta uscito poi dal campo all’80° minuto per infortunio muscolare. Nessuno di loro, chiaramente, sarà a disposizione di Paco Lopez per la partita contro l’Atletico, come non lo saranno nemmeno il terzino destro Coke e i centrocampisti Nikola Vukcevic e Cheikc Doukouré, infortunati anche loro (Doukouré già da tempo).

Il pronostico

Una partita che non avrebbe granché da dire potrebbe essere sbilanciata – più che dal differente valore delle rose, forse non così influente a parità di motivazioni (pochissime) – soprattutto da una serie di pesanti assenze nel Levante, molte delle quali in difesa. L’Atletico potrebbe anche tenerci in particolare a permettere a Griezmann o a Godin, o a entrambi, di segnare il loro ultimo gol con la maglia dell’Atletico Madrid.

(→ Liga: cosa può ancora succedere nell’ultima giornata)

Le probabili formazioni

LEVANTE (4-3-3): Koke Ruiz; Luna, Cabaco, Chema Rodriguez, Pedro Lopez; Campaña, Fran Manzanara, Bardhi; Rapha Dwamena, Moses Simon, Roger Martí.
ATLETICO MADRID (4-4-2): Antonio Adan; Juanfran, Francisco Montero, Godin, Filipe Luis; Thomas Partey, Rodri, Koke, Lemar; Griezmann, Correa.

POSSIBILE RISULTATO: 0-1