Liga: Getafe-Villarreal e Valladolid-Valencia

Il Getafe e il Valencia si giocano a distanza il posto nella prossima Champions League: al Valencia basta non fare meno del Getafe.

GETAFE – VILLARREAL | sabato ore 16:15

La sconfitta per 2-0 contro il Barcellona domenica scorsa ha tolto al Getafe di José Bordalas la possibilità di classificarsi sicuramente al quarto posto con una vittoria nell’ultima giornata. Anche un solo punto, contro il Barcellona, sarebbe infatti bastato ad arrivare alla partita contro il Villarreal con il vantaggio minimo di un punto sul Valencia. Ora sono invece a pari punti, ma il Valencia è in vantaggio negli scontri diretti. E quindi per ottenere una storica, clamorosa qualificazione alla prossima Champions League al Getafe servirà fare almeno un punto in più del Valencia (realisticamente: vincere e sperare che il Valencia non ci riesca).

Il Villarreal è tra le squadre che hanno ottenuto la salvezza matematica soltanto nel turno di campionato scorso, pur essendo già dalla settimana prima una di quelle messe meglio. Ha battuto 1-0 in casa l’Eibar, confermando i notevoli progressi compiuti in questo finale di stagione dal ritorno di Javier Calleja in poi. Non avrà a disposizione il terzino Mario Gaspar, infortunato, ma per il resto la squadra sarà al completo. In settimana il presidente Fernando Roig ha confermato Calleja anche per la prossima stagione, così come il centrocampista Santi Cazorla, che nonostante le richieste di mercato alla fine dovrebbe rimanere al Villarreal. L’unica assenza significativa nel Getafe sarà invece quella del centrale Dakonam Djené, squalificato.

Il pronostico

Il Getafe non ha alternative: deve vincere e sperare che il Valencia non vinca. Per questa ragione dovrebbe forse portare numerosi attacchi fin dall’inizio della partita, per cercare di mettere pressione al Valencia. Il “calo” potrebbe verificarsi semmai nel secondo tempo, qualora dovessero arrivare informazioni irreversibilmente negative da Valladolid (il Valencia in vantaggio di due o più gol, per esempio).

Le probabili formazioni

GETAFE (4-4-2): David Soria; Damian Suarez, Cabrera, Bruno Gonzalez, Mathias Olivera; Arambarri, Maksimovic, Portillo, Foulquier; Jaime Mata, Molina.
VILLARREAL (4-2-3-1): Andres Fernandez; Jaume Costa, Alvaro Gonzalez, Funes Mori, Xavi Quintillà; Cazorla, Iborra; Fornals, Chukwueze, Ekambi; Bacca (o Gerard Moreno).

POSSIBILE RISULTATO: 2-1

(→ Liga: cosa può ancora succedere nell’ultima giornata)

VALLADOLID – VALENCIA | sabato ore 16:15

La cosa migliore che potesse capitare al Valencia è avvenuta domenica scorsa e non riguarda un suo risultato diretto. La sconfitta del Girona in casa contro il Levante e la contemporanea vittoria del Valladolid in trasferta per 2-1 contro il Rayo hanno di fatto concluso il campionato anche in zona retrocessione. Il Valladolid ha ottenuto matematicamente la salvezza, e giocherà quest’ultima partita con la certezza di essere ancora in prima divisione nella prossima stagione.

La squadra ha comprensibilmente avuto tre giorni di riposo e ha ripreso gli allenamenti soltanto giovedì. Intanto il mediano Borja Fernandez, 38 anni, ex giovanili del Real Madrid, ha annunciato il suo ritiro dal calcio, tra le lacrime in conferenza stampa. La società ha inoltre reso noto di aver trovato un accordo con il portiere del Leganes Ivan Cuellar, in scadenza di contratto, e di aver riscattato lo sfortunato esterno d’attacco Pablo Hervias. Arrivato dall’Eibar nel corso della sessione invernale di calciomercato Hervias non ha praticamente mai giocato a causa di un grave infortunio a un ginocchio.

Al Valencia occorre una vittoria per ottenere il quarto posto e di conseguenza la qualificazione alla prossima Champions League, a prescindere da qualsiasi risultato del Getafe. È praticamente una finale, che precede quella che il Valencia giocherà poi sabato prossimo in finale di Coppa del Re contro il Barcellona a Siviglia.

Il pronostico

Il Valladolid, già salvo dalla settimana scorsa, si è allenato meno del solito e schiererà con molta probabilità diverse riserve. Il Valencia metterà in campo la squadra migliore, esclusi gli infortunati Garay e Cheryshev. Difficile immaginare che non riesca a ottenere una vittoria in una partita così decisiva.

Le probabili formazioni

VALLADOLID (4-2-3-1): Yoel Rodriguez; Antonito, Olivas, Joaquin Fernandez, Moi Delgado; Alcaraz, Borja Fernandez; Daniele Verde, Toni Villa, Keko; Duje Cop.
VALENCIA (4-4-2): Jaume Domenech; Piccini, Gabriel Paulista, Diakhaby, Gayá; Guedes, Parejo, Coquelin, Soler; Rodrigo Moreno, Santi Mina.

POSSIBILE RISULTATO: 0-2

Come vedere le partite in diretta TV o in streaming

Tutte le partite di Liga spagnola della stagione 2018-2019 si possono vedere in diretta streaming su DAZN, la piattaforma in possesso dei diritti di trasmissione in esclusiva in Italia.