Bridgerton conquista anche Sinner: annuncio da non credere

Sinner, i dettagli ufficiali finora trapelati spiegano tutto: Bridgerton ha conquistato anche il campione altoatesino.

Risale all’agosto del 1973 l’introduzione del ranking computerizzato. Da quel momento in poi, 28 persone hanno issato la loro bandiera, al termine di una scalata lunga e faticosa, sulla vetta della classifica mondiale. Il 29esimo è proprio Jannik Sinner, che da lunedì 10 giugno 2024 è ufficialmente il miglior tennista al mondo. Il numero 1, l’inarrivabile.

Bridgerton conquista anche Sinner: annuncio da non credere
Jannik Sinner (LaPresse) – ilveggente.it

Un evento al quale è doveroso dare il giusto peso, un avvenimento leggendario che va celebrato nel migliore dei modi. Ha pensato a tutto, quindi, il comune in cui l’azzurro è nato e cresciuto, ovviamente Sesto Pusteria. Il sindaco aveva annunciato già nei giorni scorsi che in occasione del ritorno a casa del tennista sarebbe stata organizzata una festa con tutti i crismi, solo che non ci aspettavamo nulla del genere. Soprattutto conoscendo Jannik.

Ci sarà un grande evento, dunque, ad accogliere il re del ranking nella giornata di oggi. La volpe rossa manca dall’Alto Adige dallo scorso mese di febbraio e la gente del posto non vede l’ora, chiaramente, di rendergli il giusto tributo. Di comunicargli con i fatti quanto tutti siano incredibilmente orgogliosi di lui e delle imprese di cui si è reso protagonista.

Lord Sinner è atteso a Sesto: scocca l’ora dei festeggiamenti

I dettagli dell’evento sono stati rivelati dalla Gazzetta dello Sport e alcuni di essi hanno lasciato i tifosi esterrefatti. Come il fatto, ad esempio, che Jannik arriverà in centro, alle 14 circa, a bordo di una carrozza, come fosse uno dei gentiluomini inglesi che compaiono nella fortunatissima serie Bridgerton.

Bridgerton conquista anche Sinner: annuncio da non credere
Il comune di Sesto Pusteria (Instagram) – ilveggente.it

Con lord Sinner ci saranno anche alcuni sostenitori che lo scorteranno in municipio: qui firmerà il libro d’oro degli ospiti, per poi spostarsi al centro tennis in cui ha mosso i primi passi. A seguire, ci saranno un aperitivo e una cena. La lista degli invitati, manco a dirlo, è blindatissima. Pare che a decidere chi dovesse esserci e chi no sia stato il tennista in persona, ragion per cui accanto a lui ci saranno solo le persone che desidera effettivamente fossero presenti.

Dopo la festa e dopo aver trascorso qualche ora con la famiglia tornerà, poi, a Montecarlo. Ha trascorso nel Principato gli ultimi giorni, ma senza allenarsi, per cui riprenderà in mano la racchetta, presumibilmente, nella giornata di mercoledì. All’orizzonte c’è Halle e tanta voglia di legittimare il suo status di numero 1 del mondo, messo in discussione da qualcuno  – ahinoi – dopo la sconfitta subita al Roland Garros per mano di Carlos Alcaraz.

Impostazioni privacy