Ultim’ora pazzesca in Italia, si dimette a poche giornate dal termine

Ultim’ora in Italia: a poche giornate dal termine si dimette e chiude tutti i rapporti con la società. Un vero e proprio terremoto e domenica in panchina ci sarà un nuovo coach

Evidente che qualcosa sia successo, altrimenti uno scossone del genere non ci sarebbe stato. Ma si è rotto il giocattolo, perché il tecnico, a poche giornate dal termine, ha deciso di rassegnare le proprie dimissioni non solo come allenatore della prima squadra, ma anche di tutti i progetti che con la stessa faceva.

Ultim'ora pazzesca in Italia, si dimette a poche giornate dal termine
Luca Garri (Lapresse) – Ilveggente.it

Parliamo dello Zeta Esse Ti Tiens di Biella, società di pallacanestro che milita nel campionato di Serie C, che attraverso una nota ufficiale ha annunciato le dimissioni del coach Luca Garri. La squadra, che domenica giocherà una partita importante, la terz’ultima delle gare della puole salvezza, è stata affidata a Roberto Martinotti e Luca Antona. Ma andiamo a leggere insieme il comunicato del club.

Biella, si dimette il mister

“La società comunica che in data odierna coach Luca Garri ha rassegnato le dimissioni volontarie e irrevocabili dal ruolo di capo allenatore della prima squadra di serie C unica. Da questo momento Garri non allenerà quindi più lo Zeta Esse Ti e, come sottolinea la società, non sarà più un tecnico del settore giovanile né collaboratore nei progetti di promozione del gioco sport pallacanestro nelle scuole. Nelle ultime tre partite del girone salvezza la prima squadra sarà affidata a Roberto Martinotti e Luca Antona. Teens Basket Biella ringrazia Luca Garri per il contributo dato alla causa, augurandogli al contempo le migliori fortune per il proseguo della propria carriera sportiva”.

Ultim'ora pazzesca in Italia, si dimette a poche giornate dal termine
Luca Garri (Lapresse) – Ilveggente.it

Un saluto anche un pochino freddo, un fulmine a ciel sereno che a quanto pare nessuno da quelle parti si aspettava. Una situazione che stride con quello che è stato il rapporto tra il coach e la società. Ma una decisione, irrevocabile, è stata presa. Chissà, magari potrebbe essere uno scossone per i cestiti in questo importante e decisivo finale di stagione che ha ancora un enorme obiettivo da raggiungere.

Impostazioni privacy