Inter-Verona 1-0, highlights VIDEO Serie A: pagelle, moviola e polemiche

Inter-Verona, il video con gli highlights e le azioni salienti del big match di Serie A, con gli episodi da moviola e le polemiche.

L’Inter torna in campo dopo il complicato passaggio di turno in Coppa Italia contro il Parma. La squadra di Simone Inzaghi, che deve vincere per forza per continuare a sperare in una sempre più difficile rincorsa al Napoli (che ieri ha battuto la Juve per 5-1), è in momento oggettivamente opaco per forma e morale.

Simone Inzaghi - Inter Verona - www.ilveggente.it
Simone Inzaghi ©️LaPresse

Il Verona arriva a Milano dopo aver battuto la Cremonese e pareggiato la settimana prima a Torino. Marco Zaffaroni, tecnico gialloblù, crede che la squadra possa mettere in difficoltà qualsiasi avversario. Per gli ospiti gli indisponibili sono Faraoni, Hongla, Hrustic e Verdi.

Proprio in extremis Inzaghi ha recuperato Barella e Calhanoglu, che sono stati entrambi convocati per la sfida contro l’Hellas. Il turco parte dal primo minuto. Restano indisponibili Brozovic e Lukaku. In attacco c’è la conferma per la coppia Dzeko e Lautaro Martinez.

La sfida fra Inter e Hellas Verona rivela un bilancio statistico di trentasette successi per i nerazzurri e di quattro vittorie per gli scaligeri. E poi ci sono stati ventuno pareggi. L’Inter è imbattuta da ventidue partite di Serie A contro il Verona. Infine, in Campionato, i nerazzurri hanno realizzato centouno goal contro l’Hellas.

Momenti clou della sfida

Il primo tempo comincia con l’Inter all’assalto. Al 3′ c’è già l’1-0 di Lautaro Martinez. La palla schizza in area e vari giocatori provano il tiro, poi arriva il Toro che la mette in rete. Al 15′ ci riprova Lautaro di testa, ma il tiro è debole e centrale. Un minuto dopo si fa vedere il Verona con Doig, il cui il tiro è però murato in calcio d’angolo da Acerbi. Al 40′ tiro a giro di Mkhitaryan finisce deviato in angolo, ma l’armeno chiede il rigore per un tocco di mano. Entra in azione il VAR. Il check nega il penalty.

Nel secondo tempo, annullato un goal a Lautaro per fallo in attacco. Al 70′ il Verona tira per la prima volta in porta con Sulemana: palla deviata da Onana in calcio d’angolo. All’80’ Asllani prova l’eurogol da fuori: palla di poco fuori.

Tabellino e pagelle di Inter-Verona

INTER (3-5-2): Onana; Skriniar, Acerbi, Bastoni; Darmian, Gagliardini, Calhanoglu (69′, Asllani), Mkhitaryan (76′, Barella), Dimarco (76′, Gosens); Dzeko (69′, Correa), Lautaro (88′, Carboni). All.: Inzaghi
VERONA (3-4-2-1): Montipò; Dawidowicz (65′, Magnani), Hien, Ceccherini; Depaoli, Tameze (65′, Veloso), Ilic (65, Lasagna), Doig (79′, Piccoli); Kallon (59′, Sulemana), Lazovic; Djuric. All.: Zaffaroni
ARBITRO: Michael Fabbri (sez. Ravenna)
MARCATORI: 3′, Lautaro (I),
NOTE: Ammoniti: Dawidowicz (V), Hein (V), Sulemana (V); Recupero: 3′, primo tempo; 4′, secondo tempo.

Dzeko - www.ilveggente.it
Edin Dzeko ©️LaPresse

Il migliore in campo nel primo tempo di Inter-Verona è Lautaro, e non solo per il goal: è il più pimpante di tutta la squadra. Il Toro regge anche nella ripresa, combattendo molto in attacco (7). Bene Dimarco (7). Dei tre in difesa il migliore è Acerbi (6,5). Dzeko si vede poco, sembra stanco (5,5). Entra bene Asllani (6,5). Probabilmente Kallon del Verona è il peggiore in campo (5). Sempre per l’Hallas il migliore è invece Doig, sempre attento e veloce (6,5).

Moviola e gli highlights della gara Inter-Verona

Non si sono stati episodi da discutere nei primi minuti. Al 40′ l’Inter chiede però un rigore per un tocco di mano: l’arbitro e il VAR negano, sembra però un episodio molto dubbio. Lautaro protesta al 62′ quando gli viene annullato il raddoppio per fallo in attacco sul difensore Dawidowicz. Gli attaccanti dell’Inter protestano molto nel secondo tempo con l’arbitro che concede pochi falli oltre il centrocampo. Anche Inzaghi è sembrato nervoso sul finale.

Ecco gli highlights della gara: