Paola Egonu senza veli, l’aforisma sulla pelle nuda è un inno

Paola Egonu, la pallavolista sorprende Instagram con una foto senza veli che contiene un messaggio in codice.

Il suo cuore era diviso a metà. Da una parte c’era la squadra che l’ha accolta e alla quale sta dando un contributo inimmaginabile; dall’altra, il club con il quale ha giocato per diversi anni e nel quale è diventata una delle stelle più luminose della pallavolo femminile.

Instagram

Paola Egonu questo Mondiale lo sognava, voleva vincerlo, ma alla fine il suo VakifBank nulla ha potuto contro la furia inarrestabile del sestetto di Conegliano. L’Imoco si è imposto in finale sulla compagine turca in quattro set, lasciando l’amaro in bocca all’opposto italiano. Era la sua prima sfida contro una squadra italiana da quando ha lasciato il Bel Paese, e di ragioni per voler trionfare ne aveva più di una. Ecco perché è una sconfitta difficile da digerire, arrivata peraltro a ridosso del suo 24esimo compleanno e, proprio per questo motivo, ancor più “pesante”.

Ma di occasioni per rifarsi e per portare a casa l’ambito trofeo, questo è certo, ne avrà ancora a bizzeffe. Perché Paola Egonu non è un tipo che si arrende tanto facilmente, ambiziosa e determinata com’è. Di tempo per prepararsi al prossimo Mondiale ce n’è in abbondanza, ragion per cui adesso potrà dedicarsi ad altre “attività”. Quella social, ad esempio, essendo la pallavolista particolarmente attiva su Instagram e dintorni e amata, a giudicare dai numeri, da tantissime persone.

Paola Egonu, lo scatto senza veli sorprende Instagram

E proprio il popolo dei social, qualche ora fa, avrà visto comparire sul proprio feed una foto di quelle che lasciano poco spazio all’immaginazione. Di quelle che stupiscono e fanno girare la testa.

Instagram

In questo scatto, Paola Egonu posa senza veli. Ma non lo fa per esibirsi, benché abbia un fisico pazzesco e perfetto. Lo ha fatto per lanciare un messaggio ben preciso, per sensibilizzare la platea di follower e per rispolverare un aforisma di Ziad K. Abdelnour che contiene un messaggio ben chiaro, un inno se vogliamo. Un invito ad essere se stessi e a non ambire ad una perfezione che è spesso solo illusoria.

L’opposto del VakifBank, dicevamo, appare in questa immagine come mamma l’ha fatta. Guarda l’obiettivo ma è di spalle e, sulla sua schiena nuda, c’è scritto: “Non hai bisogno di essere perfetto per ispirare gli altri”. A scattare la bellissima foto è stato il fotografo Alberto Buzzanca, che ha saputo catturare l’essenza della Egonu e apporre la firma su un vero e proprio capolavoro.