Digitale terrestre, switch-off in arrivo | Ecco cosa cambierà dal 21 dicembre

Switch-off del digitale terrestre al nuovo standard DVB-T2, ci siamo: da oggi le prime novità. Ecco cosa cambierà in queste ore.

In questi ultimi mesi si è parlato molto dello switch-off del digitale terrestre, che presto passerà al nuovo standard DVB-T2, grazie al quale potremmo seguire le nostre trasmissioni preferite e guardare film e serie tv in HD, con una maggiore qualità di immagine.

Digitale terrestre, switch-off in arrivo | Ecco cosa cambierà dal 21 dicembre
Digitale terreste, ecco cosa cambierà dal 21 dicembre (Pexels)

La transizione si completerà all’inizio del 2023 ma già a partire dal 21 dicembre arriveranno le prime novità. Nelle prossime ore si passerà dal Mpeg2 al Mpeg4: ciò significa che sarà possibile visionare solamente i canali in alta definizione.

Coloro che non si sono ancora attrezzati con un decoder in grado di supportare l’HD, dovranno adeguarsi al più presto in modo da non perdersi nulla. Con il termine switch-off, infatti, ci si riferisce alla disattivazione dei canali tradizionali.

Dal 21 dicembre i canali con numerazione 500 spariranno. Tra questi, Rai 1 sul 501, Rai 2 sul 502, Rai 3 sul 503, Rete 4 sul 504, Canale 5 sul 505, Italia 1 sul 506 e via dicendo. Anche alcuni canali con numerazione 100 e 200 non saranno più disponibili. In particolare quelli trasmessi dal vecchio standard.

Per capire se il proprio decoder è compatibile con il nuovo standard, è possibile controllare se quest’ultimo (o la tv) possiede un tuner DVB-T2 dando un’occhiata al manuale. Altrimenti, si può provare a procedere con la sintonizzazione (automatica o manuale) del decoder e cercare il canale test (al numero 200).

Digitale terrestre verso lo switch-off definitivo

Se, una volta selezionato il canale, sul display compare la voce “Test HEVC Main 10” vuol dire che il decoder (o la tv) è compatibile con il nuovo standard. In caso contrario, il canale 200 non sarà disponibile e sarà necessario compare un nuovo decoder o una nuova tv.

Digitale terrestre, switch-off in arrivo | Ecco cosa cambierà dal 21 dicembre
Pexels

Lo switch-off del 21, in ogni caso, non sarà quello definitivo. Come affermato in precedenza, la transizione definitiva si concluderà l’anno prossimo. Le tv che trasmettono già i canali in alta definizione non avranno bisogno di essere sostituite (o di essere collegate ad un nuovo decoder) in quanto compatibili con l’Mpeg4.

È possibile avere conferma della compatibilità con un semplice controllo: se uno dei primi canali del digitale, dal numero 1 al 10, è in HD significa che la tv supporta il nuovo standard.

Se, invece, sono ancora presenti i canali che vanno dal 500 in poi, bisognerà dotarsi di un decoder o tv che sia compatibile con i nuovi standard. Ovvero Mpeg4 e DVB-T2 HEVC Main 10.