Agnelli si riprende la Juventus: il progetto è clamoroso

La situazione in casa Juventus potrebbe riservare nuovi colpi di scena: Agnelli-back, ecco le condizioni per il grande ritorno.

Le dimissioni di tutto il CDA della Juventus maturate qualche settimana fa hanno aperto le porte al restyling in casa bianconera, che sarà ufficializzato con più dovizia di particolari nella prossima Assemblea degli azionisti.

Agnelli si riprende la Juventus: il progetto è clamoroso
Andrea Agnelli ©LaPresse

John Elkann ha preso in mano le redini dell’operazioni, ridisegnando le linee generali di un’organigramma che potrebbe assistere a nuovi scossoni nel corso delle prossime settimane. I diversi filoni di inchiesta portati avanti dalla Procura di Torino chiaramente non sono passati inosservati, ed hanno imposto una presa di posizione importante da parte dei vertici dirigenziali. Le dimissioni rassegnate da Andrea Agnelli si inseriscono anche in quest’orizzonte. Tuttavia, non è escluso che l’ex presidente della Juventus possa risalire in cattedra nei prossimi mesi, sfruttando delle congiunture particolari.

Juventus, le condizioni per l’Agnelli back

L’edizione di “Panorama” propone interessanti particolari sotto questo punto di vista. Agnelli, infatti, potrebbe entrare nell’ordine di idee di aspettare per un po’ di tempo prima di ritornare in azione.

Agnelli si riprende la Juventus: il progetto è clamoroso
Andrea Agnelli ©LaPresse

L’idea di Agnelli sarebbe quella di acquistare il club come proprietario unico, rastrellando le azioni del club ed incamerandole in un pacchetto unico. Il beneplacito di John Elkann, sotto questo punto di vista, potrebbe contribuire in maniera importante alla definizione dell’operazione. L’azionista di maggioranza Exor potrebbe essere intrigato all’idea, anche perché negli ultimi giorni stavano già prendendo quota diversi rumours inerenti una possibile cessione del club. Staremo a vedere in quale direzione si evolverà questo scenario che, al momento, resta solo ipotetico.