Criptovalute che passione : cosa puoi pagare in Italia con Bitcoin

Criptovalute, la nuova moneta virtuale che sta conquistando il mondo. Ma in Italia? Ecco quali sono i contesti in cui il nostro Paese inizia ad accettare i Bitcoin. 

Bitcoin o criptovalute: se frequentate un po’ gli ambienti della rete negli ultimi anni avrete sentito sicuramente queste parole. Ma che cosa sono queste criptovalute? Si tratta di una moneta virtuale creata da un programmatore giapponese, tale Satoshi Nakamoto.

Criptovalute Pixabay
Pixabay

Moneta virtuale: il futuro sta arrivando

L’idea dietro l’utilizzo di questa moneta virtuale era inizialmente quella di liberare definitivamente la società e l’essere umano più in generale, dalla schiavitù nei confronti del denaro e del sistema monetario internazionale. Niente più soldi fisici, tassi di cambio o inflazione. Il valore delle cose, che siano oggetti o servizi, si misura in bit. O meglio, in bit coin.

Le oscillazioni

Quando la moneta virtuale è nata e ha cominciato a diffondersi nel mondo, molti sono stati gli investitori che hanno creduto in questo progetto, investendo e guadagnando con il tempo un gran bel po’ di soldi.

Chi decide invece di investire oggi nel Bitcoin si trova davanti ad una situazione leggermente diversa. Data la scarsità dei mezzi di produzione, la moneta virtuale è soggetta a moltissime oscillazioni di valore.

Nonostante questo, però, pare che il Bitcoin stia comunque cominciando a conquistarsi un posto di un certo spessore nel quadro dell’economia mondiale. In diverse parti del mondo è infatti già possibile acquistare prodotti e servizi utilizzando esclusivamente le criptovalute. Sugli store sono disponibili delle app in grado di dire agli utenti fruitori di moneta virtuale.

Criptovalute in Italia: stato dell’arte

Criptovalute Pixabay
Pixabay

E in Italia? Secondo voi è già possibile utilizzare le criptovalute nel nostro Paese? La risposta a questa domanda può essere solo una e purtroppo pure abbastanza incerta: sì e no.

Non tutti i prodotti e i servizi sono già acquistabili con i Bitcoin. Ci sono per esempio alcune associazioni no- profit come Emergency e Action Aid che hanno cominciato ad accettare le donazioni in criptovalute. 

Oltre questo, sono ancora tanti i servizi e i prodotti che si possono acquistare con i Bitcoin.

I vantaggi delle criptovalute

Qual è il vantaggio di acquistare con i Bitcoin? Il primo e più importante di tutti è sicuramente la possibilità di svincolarsi completamente dal sistema monetario. Negli acquisti non si hanno più tramiti, quali possono essere le banche, ma solo tu e il tuo acquirente. Un ulteriore vantaggio è sicuramente quello di poter utilizzare, per le proprie transazioni, uno pseudonimo.