Gratta e vinci, chi cerca trova ma l’educazione fa la “differenziata”

Gratta e vinci, l’assurda vicenda di un 65enne di Mantova che sotto la patina argentata ha trovato una “sorpresa” incredibile.

Non aveva un impiego fisso, il 65enne la cui storia ha lasciato di stucco i suoi concittadini. Si era però ingegnato per individuare una strada che gli permettesse, in qualche modo, di sbarcare il lunario. E in un certo senso l’aveva pure trovata, solo che forse non era proprio quella giusta ed eticamente corretta.

Gratta e vinci
Twitter

L’uomo in questione usciva ogni giorno, di buon mattino, per perlustrare le strade della città di Mantova in cerca di Gratta e vinci. Di quelli, per la precisione, che venivano gettati dalle persone che se ne erano liberate, dopo averli grattati, nella convinzione di non aver vinto nulla.

Qualcuno non si accorgeva dei premi nascosti sotto la patina argentata, ed era proprio in questo che sperava il 65enne disoccupato. Li recuperava dall’immondizia e li controllava ad uno ad uno per accertarsi che non contenessero alcuna vincita. Molto spesso gli è andata anche bene, a dirla tutta.

Gratta e vinci… una multa salatissima

Gratta e vinci

Una volta recuperò un tagliando che conteneva, addirittura, una vincita di 500 euro, evidentemente sfuggita all’ignaro fortunello che aveva acquistato il Gratta e vinci in questione. Per questo continuava a farlo, a bazzicare nei pressi delle ricevitorie del centro e a spulciare nei bidoni della spazzatura.

In genere, dopo aver racimolato qualche biglietto, si recava in un giardino di Mantova, per controllarli tutti approfittando del fresco offerto dagli alberi. Ed era lì, in mezzo al verde, che buttava i tagliandi che, contrariamente alle sue aspettative, non contenevano alcun premio “abbandonato” dagli ignari vincitori.

Le segnalazioni pervenute alla polizia locale hanno subito sdoganato una vera e propria caccia all’uomo. E così, grazie alle immagini delle telecamere di videosorveglianza, si è riusciti a identificare chi fosse l’uomo che sporcava il giardino ogni giorno, in barba al rispetto dell’ambiente e alle regole della raccolta differenziata. I biglietti, in questo caso, gli hanno “regalato” solo una multa, anche bella salata: 500 euro per abbandono di rifiuti. Gratta e vinci sì, ma non sempre…