Scommesse sportive in Italia, la città dove si gioca di più nel 2022

Scommesse sportive in Italia: ecco dove si gioca di più: i primi dati del 2022 “incoronano” una città del Sud Italia

Per i titolari delle agenzie di scommesse, gli ultimi anni non sono stati semplici da affrontare: campionati fermi, blocco del gioco in presenza, vari divieti. Insomma, un periodo meno tranquillo del solito. Poi, finalmente – ma non per le scommesse, ma per essere riusciti a metterci alle spalle quelli che erano problemi più grandi – siamo tornati a vivere e di conseguenza anche a scommettere.

Scommesse Sportive
©️LaPresse

Ma qual è stata la città dove si è giocato di più nei primi sei mesi di questo 2022? Sul gradino più alto del podio c’è Napoli, con 67,9 milioni di euro di giocate. Un numero enorme, che è superiore del doppio a quella che è la seconda città di questa speciale classifica. Infatti, a Roma, che ha molti più abitanti anche del capoluogo campano, sono state piazzate scommesse sportive – secondo i dati Agimeg – per un totale di 33,7 milioni di euro.

Scommesse sportive in Italia, dove si gioca di più

Guerra in Ucraina
Instagram

Al terzo posto ovviamente si piazza Milano: 22 milioni di euro i lombardi hanno speso per le scommesse sportive in generale, visto che non parliamo solamente di calcio che è comunque lo sport, anche per il volume di partite, che attira di più gli scommettitori. Clamoroso invece il dato sul quarto posto: si piazza un’altra città campana, Caserta, dove si sono spesi la bellezza di 17,1 milioni di euro. Chiude le prime cinque posizioni Torino, con scommesse che sono state piazzate per un totale di 16,3 milioni di euro.

Il totale, comunque, è di 441,5 milioni di euro come gioco. Meno delle vincite che i giocatori sono riusciti a portare a casa: il numero complessivo supera 1,7 miliardi di euro. Dati che ovviamente si fermano fino allo scorso 30 giugno.