Musetti ha un debole per lei: non può proprio farne a meno

Musetti ha rivelato di avere una “passione” per qualcuno. Ecco di chi si tratta e cosa più apprezza di lei.

Lorenzo Musetti è un ragazzo d’altri tempi che gioca un tennis vecchio stile. Pulito, elegante e mai violento. Aggressivo sì, ma in modo raffinato. Il carrarino, il cui rovescio a una mano è magia pura, sembra appartenere ad un’altra epoca anche quelle rare volte in cui non è in campo.

Musetti
Instagram

Le sue passioni ne sono la prova lampante. Basti dire che i suoi gusti, in fatto di musica, stridono in maniera evidente con quelli dei suoi coetanei. Non ascolta il trap, per intenderci, ma gli artisti che mamma e papà gli hanno insegnato ad apprezzare, con particolare riferimento al rock degli anni ’80 e ’90.

Nella sua playlist personale ci sono i Simple Minds, i Led Zeppelin, gli AC/DC e gli U2. Ma non è questo il solo motivo per cui Musetti ha tutta l’aria di essere un atleta che viene dal passato. Ce n’è un altro ancora che conferma ulteriormente, se mai ce ne fosse bisogno, questo suo modo di essere così deliziosamente retrò.

Musetti e quel chiodo fisso: altro che sushi

Musetti
Instagram

Non convincerete mai Lorenzo a venire a mangiare il sushi, comfort food per eccellenza dei millennials, insieme a voi. “Non fa per me – aveva detto alla Gazzetta dello Sport – non riesco a farmelo piacere, come tutte le cose crude”.

Ha gusti meno raffinati e decisamente più tradizionali, il mitico carrarino che oggi al Roland Garros sfiderà l’ostico Stefanos Tsitsipas. Ha un debole per qualcosa in particolare ma, soprattutto, per una donna. Sua nonna Maria, la mamma di sua mamma, che sa bene, a quanto pare, come prenderlo per la gola.

“Non posso rinunciare ai suoi gnocchi, le lasagne, le crepes salate” ha confessato il tennista, con gli occhi a cuoricino al sol pensiero della tavola imbandita a casa della regina della famiglia. All’all you can eat andateci voi e a Lorenzo togliete tutto, meno che il sugo di nonna Maria.