Spezia-Lazio, decisa la sospensione: stop imminente

Spezia-Lazio, decisa la sospensione: stop imminente per i protagonisti dell’errore che ha permesso di vincere alla squadra di Sarri

Dopo le polemiche arriva anche una prima decisione, stando almeno alle indicazioni riportate questa mattina dall’Ansa. L’Aia infatti avrebbe deciso di sospendere almeno fino alla fine della stagione Luca Pairetto e Lugi Nasca, l’arbitro e il Var della partita contro lo Spazia. Ovviamente per quell’errore che è nel fuorigioco che ha permesso ad Acerbi di decidere la partita.

Spezia-Lazio
©️LaPresse

“Il gruppo arbitrale, apprende l’ANSA, sarà fermato fino al termine della stagione per quello che è ritenuto un errore concatenato: l’arbitro non ha aspettato la verifica al video dell’allineamento del difensore laziale, l’uomo Var non lo ha fermato e tutto, al 90′, si è svolto molto rapidamente tra il gol del 4-3 del laziale, l’esultanza dei compagni e la ripresa del gioco”. Questa la notizia battuta dall’agenzia di stampa.

Spezia-Lazio, le parole di Casarin

Spezia-Lazio
Il gol di Acerbi al centro delle polemiche ©️LaPresse

Ha parlato anche Paolo Casarin, ex arbitro e designatore, che è intervenuto a Radio Anch’io Sport. Spiegando che “tutto era in mano alla benedetta tecnologia. Subito dopo la partita è finita, ma in questi casi si può anche sospendere in attesa di rivedere le immagini”.

Bene, se l’Aia non ha fatto nessuna comunicazione ufficiale nel merito, questa decisione interna dimostra probabilmente che l’errore c’è stato. Le polemiche di queste giorni, dove in molti hanno richiesto un intervento da parte della classe arbitrale, hanno fatto centro. Anche Caressa, come vi abbiamo spiegato, ha detto la sua. E anche Mourinho, alla fine della gara contro il Bologna di ieri sera, ha ribadito come sempre fa il concetto.