“Spezia-Lazio va ripetuta”: l’annuncio in diretta

Spezia-Lazio crea ancora polemiche. Dopo il gol convalidato dal Var, quello di Acerbi nel finale, si parla ancora di un possibile errore tecnico

Non si placano le polemiche attorno a Spezia-Lazio. Anche perché le immagini danno l’idea di come un errore importante ci sia stato. Una svista, nonostante il Var, che ha permesso alla squadra allenata da Maurizio Sarri di prendersi tre punti pesantissimi nella lotta alla prossima qualificazione in Europa League. Ieri sera sono arrivate altre due bordate: una di Mourinho, l’altra di Fabio Caressa, giornalista di Sky, che ha preso posizione nella trasmissione “Il club”.

Spezia-Lazio
Il gol di Acerbi al centro delle polemiche ©️LaPresse

Andandoci pesante anche lui, ovviamente. Visto che si parla di una cosa oggettiva, come può essere un fuorigioco, che di una interpretazione arbitrale che, in ogni caso, può sempre lasciare un dubbio.

Spezia-Lazio, le parole di Caressa

Fabio Caressa ©️LaPresse

“Se gli arbitri ammettono di non essersi accorti di quella che era la posizione del portiere, che era davanti ai calciatori e non tra i pali, sarebbe un errore tecnico” ha detto Caressa. Sottolineando inoltre che, in questo caso, “la partita va ripetuta”. Insomma, ci sono ancora polemiche ed anche pesanti dopo quelle uscite fuori, giustamente anche, subito dopo il fischio finale della sfida di sabato sera. Che ha lanciato la Lazio e che ha messo in difficoltà la squadra allenata da Thiago Motta, in corsa per la salvezza. In questo momento, a tre giornate dalla fine della stagione, un punto può veramente fare la differenza.

Da parte dell’Aia, al momento, non è arrivato nessun commento sull’accaduto. E difficilmente la classe arbitrale si esporrà su questo episodio che potrebbe essere decisivo per le sorti di diverse squadre. Quelle che comunque rimane è la sensazione di una classe arbitrale, quella italiana, che in alcuni momenti non riesce a dimostrare quello che forse è il vero valore generale.