Risata Acerbi, Lazio nei guai: la reazione di Juve e Inter

Risata Acerbi, la Lazio è nei guai. Ecco la reazione di Juventus e Inter dopo l’errore – con annesso sorriso – che ha portato alla vittoria del Milan

Il fattaccio è successo dopo il gol di Tonali. Quella risata – definita isterica dal giocatore con un post su Instagram qualche ora dopo la fine della partita contro il Milan – ha definitivamente scatenato i tifosi contro Acerbi. Che era già nel mirino della tifoseria dopo il gol con esultanza polemica contro il Genoa, ma che adesso si ritrova anche con qualche compagno contro. Il peggio del peggio.

Risata Acerbi
Acerbi ©️LaPresse

Oggi la Lazio cercherà di rimettere i cocci a posto. Soprattutto tra lui e Marusic, che lo ha preso di mira immediatamente dopo l’errore. Certo, le colpe erano da dividere andando a rivedere l’azione, ma quello che rimane in questo momento è la reazione del compagno di reparto, che è andato da Acerbi a muso durissimo, forse perché anche lui ha visto quel sorriso che ai tifosi della Lazio non è per niente andato giù. Le reazioni al post non lasciano davvero spazio a una interpretazione diversa di quello che è stato. Nessuno ha fatto un passo indietro. Il messaggio, l’unico che si può trascrivere, è “Vattene”.

Risata Acerbi, la Lazio è nei guai

Lazio
Lotito ©️IlVeggente.it

Quanto successo alla fine della gara di domenica insomma – così come racconta il Corriere dello Sport – è solamente l’ultimo atto di un addio annunciato alla fine della stagione. Anche se, ovviamente, non sarà facile per Lotito riuscire nell’impresa di piazzare il difensore che ha un contratto in scadenza nel 2025 e che prende 2,5 milioni all’anno e che ha trentaquattro anni. Acerbi comunque non ha nessuna intenzione di mollare, vorrebbe continuare il suo rapporto a Roma sponda biancoceleste, ma servirà sicuramente un passo indietro anche di una tifoseria che non perdona nulla.

Adesso la cosa importante, comunque, è quella di limitare i danni cercando di chiudere al meglio la stagione. Poi si vedrà. Certo, offerte per il difensore non ce ne stanno. Juve e Inter che guardavano con un certo interesse alla questione ormai hanno capito che garanzie, Acerbi, ne dà poche. Un guaio per Lotito.