Sinner in stand-by: non ci sarà neanche stavolta

Sinner, per il campione altoatesino non è ancora giunto il momento di tornare in campo. Salterà un altro appuntamento: ecco quale.

Le entry list hanno confermato quello che già, purtroppo, temevamo. Jannik Sinner non scenderà in campo nel corso di questa settimana. Non risulta iscritto a nessuno dei tornei in programma e bisognerà pazientare ancora un po’, quindi, prima di rivederlo finalmente in azione.

Sinner
Instagram

La scelta di saltare l’Atp di Barcellona era legata, come noto, alla necessità di lasciare alle vesciche il tempo necessario per guarire. Ma non sono state “loro”, stavolta, ad indurlo a rinunciare alle competizioni che si svolgeranno nei prossimi sette giorni. Si tratta, a quanto pare, di altro.

L’altoatesino non parteciperà né al 250 di Estoril e né a quello di Monaco di Baviera per non dispendere troppe energie in vista degli appuntamenti successivi, ben più importanti di questi due “intermezzi”. Ha preferito prendere del tempo, dunque, in maniera tale da essere pronto per i Masters 1000 che iniziano a intravedersi all’orizzonte.

Sinner si prepara per Madrid e Roma

Sinner
Instagram

Sinner parteciperà sia al Masters 1000 di Madrid che a quello di Roma. Nelle edizioni precedenti la sua prestazione non fu eccellente, per cui non difende molti punti. A maggior ragione, i due eventi in calendario potrebbero essere importantissimi in ottica ranking e dargli la possibilità di guadagnare qualche altra posizione e, perché no, di riacciuffare Carlos Alcaraz.

Il fatto che il suo stop si sia protratto di altri sette giorni non deve quindi destare alcuna preoccupazione nei suoi sostenitori. Si tratta di una scelta oculata e ponderata, di normale amministrazione diciamo per un tennista del suo calibro che vuole fare del suo meglio nei tornei che contano.

Subito dopo la Spagna e l’Italia, poi, Jannik volerà alla volta della Francia per l’attesissimo Roland Garros. Tre appuntamenti consecutivi e impegnativi nel corso dei quali sarà chiamato a dare il massimo. E in occasione dei quali speriamo possa finalmente portare a casa i risultati che ha ampiamente dimostrato di meritare.