Berrettini ko in allenamento: Santopadre stavolta l’ha fatta grossa

Berrettini, l’errore di Santopadre finisce direttamente su Twitter. Ecco come il coach ha messo ko il numero 6 del mondo.

Matteo Berrettini ha ormai imparato a conviverci. Sa bene che non deve sforzare troppo gli addominali e che di tanto in tanto è meglio osservare un periodo di riposo, se non vuole che la sua già delicatissima situazione si complichi ulteriormente. Ma in qualche modo, adesso, e questo è l’importante, sa come gestire il suo problema.

Berrettini
©️LaPresse

Lo ha ampiamente dimostrato ad Acapulco, quando le fitte avvertite in partita lo hanno indotto a ritirarsi subito e senza pensarci oltre. Se non lo avesse fatto, probabilmente oggi non si troverebbe nel deserto californiano. Non avrebbe potuto partecipare al Masters 1000 di Indian Wells.

Lo sappiamo ormai tutti, insomma, che Berrettini è un gigante di cristallo. Che è delicato, che va “maneggiato” con cura. Che nonostante i suoi colpi viaggino a oltre 200 km/h, dietro quella forza bruta si nasconde un corpo fragile che è meglio preservare in ogni modo possibile.

Berrettini, il colpo fatale di Santopadre finisce su Twitter

Ed è per questo motivo che il video comparso qualche ora fa su Twitter ha lasciato tutti a bocca aperta. Vedere Vincenzo Santopadre, il suo coach, “attentare all’incolumità” del pupillo romano ha scatenato reazioni a go-go sul noto social network. Ma che ha combinato l’allenatore di Berrettini?

Nel filmato, condiviso da Luca Fiorino di Supertennis, c’è il numero 6 del mondo che sta giocando a pallone con il suo mentore e con un altro ragazzo. Due palleggi in allegria, al Tennis Paradise, per ingannare il tempo tra un allenamento e l’altro in vista della gara di stasera contro Lloyd Harris.

Ad un certo punto, Santopadre prende male le misure e lancia una cannonata verso il ginocchio di Berrettini. Che, sia per la botta e sia per ironizzare sulla sua fragilità, si butta a terra fingendosi dolorante. Un siparietto tutto da ridere che ha divertito tantissimo il popolo dei social e che, ancora una volta, ci dà conferma di quanto sia speciale il rapporto tra Matteo e il suo storico coach.