Berrettini sventola bandiera bianca: perché si è ritirato dall’Atp di Acapulco

Berrettini lascia il campo di Acapulco nel bel mezzo del match contro Tommy Paul. Ecco perché il tennista ha deciso di ritirarsi dal torneo.

Ad Acapulco sono le 18. L’Italia invece riposa: è l’1 di notte. Ma i tifosi di Matteo Berrettini sono svegli come grilli. Hanno puntato la sveglia all’alba quando giocava in Australia, figurarsi cosa mai potrà essere fare le ore piccole per compensare il fuso orario con il Messico.

Berrettini
©️LaPresse

L’esordio del loro idolo ad Acapulco, poi, non se lo sarebbero persi per nessuna ragione, gasati com’erano dopo che Jannik Sinner, appena qualche ora prima, aveva vinto a Dubai. E nessuno di loro avrebbe mai potuto immaginare che sarebbe andata a finire in questo modo. Che la partita venisse decisa a tavolino al secondo set e che la sua avventura messicana potesse essere così fugace.

È successo che il tennista romano, a un certo punto, si è avvicinato al giudice di sedia e ha annunciato la sua volontà di ritirarsi dal torneo. Ha sventolato bandiera bianca, ha raccolto le sue cose e se n’è tornato negli spogliatoi. E questo dopo un primo set pazzesco, in cui aveva conquistato il break contro Paul in apertura ed era riuscito a mantenerlo per tutto il parziale giocando un ottimo tennis.

Berrettini, cosa è successo ad Acapulco contro Paul

Berrettini
©️LaPresse

L’inspiegabile crollo nel secondo set non è stato, evidentemente casuale. Ma sintomatico, col senno di poi, di un problema che lo avrebbe poi indotto a lasciare il terreno di gioco. In via, si spera, del tutto precauzionale.

Le informazioni giunte da Acapulco sono ancora poche e frammentarie, ma l’ipotesi più accreditata è – ahinoi – quella dell’infortunio. Matteo Berrettini avrebbe indicato lo stomaco qualche istante prima di avvicinarsi al giudice di sedia, ma è difficile pensare che si sia trattato solo ed esclusivamente, come in molti hanno pensato lì per lì, di un problema intestinale. In quel caso, avrebbe potuto chiedere un toilet break.

Pare invece che si riferisse all’addome. E che abbia sentito “tirare” in quel punto lì. Quello in cui a novembre aveva avvertito delle fitte così forti da vedersi costretto a ritirarsi dalle Finals subito dopo l’intervento del fisioterapista. Stavolta potrebbe però essersi fermato in tempo e a scopo solamente preventivo, onde evitare che il dolore si acuisse. Ad ogni modo, ne sapremo di più nelle prossime ore.