Berrettini protagonista a Masterchef | I retroscena sulla puntata

Berrettini, il gran giorno è arrivato: dopo mesi di attesa, stasera andrà in onda la puntata di Masterchef di cui è stato ospite speciale. 

Ha dovuto mantenere il segreto per diversi mesi. Il fatto che avesse partecipato in qualità di ospite speciale alla semifinale di Masterchef Italia non doveva assolutamente trapelare. Ed è stato bravo Matteo Berrettini a tenerlo per sé, non fosse altro per le reazioni che hanno fatto seguito all’annuncio ufficiale.

Berrettini
Twitter

Gli aficionados del cooking show e i suoi supporter non stanno nella pelle. Anche perché, a giudicare dalle anticipazioni e dalle indiscrezioni sinora trapelate, i giudici hanno ben pensato di assegnargli un ruolo molto speciale. Non è dato sapere ovviamente di cosa si tratti, ma il colpo di scena non è assolutamente da escludere.

Nel frattempo, le prime immagini del suo arrivo al ristorante bergamasco che ospiterà la prova in esterna hanno già fatto il giro del web. Le riprese risalgono alla scorsa estate e Berrettini, oggi nuovamente infortunato, era ancora fresco di Wimbledon. Tant’è che è della finalissima e del suo avversario Novak Djokovic che parlerà per qualche istante con Cannavacciuolo, Locatelli e Barbieri.

Dalle racchette ai fornelli: Berrettini come non lo abbiamo mai visto

Berrettini
Twitter

L’accoglienza riservatagli dai giudici, come si avrà modo di vedere, è stata calorosissima. E il fatto che sia stato invitato, oltre che a Sanremo, in una trasmissione che non ha nulla a che vedere con il tennis, la dice lunga su quanto l’importanza di questo personaggio sia ormai ben radicata nell’immaginario collettivo.

Sarà interessante sentirlo parlare, tra le altre cose, anche di uno degli aspetti cardine dello sport ad alti livelli: la competitività. “Ti fissi dei traguardi – ha detto Berrettini, incalzato sul tema dallo chef partenopeo – poi ci arrivi e ti dici: adesso andiamo più in là, questo alziamo l’asticella. Cerco sempre di migliorare, non solo in termini di risultati, ma anche in termini personali, in quello che faccio, in come affronto le cose. Ma bisogna stare attenti – avverte – altrimenti uno non si gode quello che fa”.

Al di là dei commenti tennistici, sarà interessante a questo punto scoprire cosa la produzione di Masterchef si sia inventata per incastonare il ruolo di Berrettini in un contesto così particolare come, appunto, quello della cucina di un ristorante pluristellato. Ma ormai manca pochissimo: la puntata sta per andare in onda.