Vlahovic alla Juventus, scatta la denuncia | Le accuse da Firenze

Vlahovic alla Juventus, scatta la denuncia: le accuse arrivano direttamente da Firenze. La questione è lanciata dal portale Firenzeviola.it

Dusan Vlahovic nelle prossime ore diventerà ufficialmente un calciatore della Juventus. L’attaccante serbo classe 2000 da questa mattina è allo J-Medical per sostenere le visite mediche prima della firma sul contratto. A Firenze non l’hanno presa bene: gli striscioni dei tifosi della Fiorentina ne sono la prova. E il sito FirenzeViola.it, lancia un ulteriore accusa nei confronti del giocatore.

Vlahovic alla Juventus
Dusan Vlahovic ©️LaPresse

Mettiamo le cose in chiaro prima di addentrarci in quello che il sito spiega: alla fine della scorsa settimana la Fiorentina ha comunicato che due giocatori erano risultati positivi al Covid senza però mai fare i nomi. Qualche ora dopo Italiano non aveva convocato Vlahovic e Saponara: un’indiscrezione mai confermata ufficialmente. Ma a quanto sembra, il portale, è certo che fossero loro due. In ogni caso qui scatta il problema.

LEGGI ANCHE: Berrettini saluta, Nadal scoppia a piangere | Cosa c’è dietro quelle lacrime

Vlahovic alla Juventus, le accuse al serbo

calciomercato juventus
Vlahovic ©️LaPresse

“Eppure il serbo – risultato positivo al Covid-19 da un test rapido venerdì poi confermato da un tampone molecolare sabato scorso – avrebbe dovuto seguire in linea di principio un iter diverso, prima di potersi trasferire ai piedi della Mole” scrive testualmente il sito. Lanciando ombre sul fattoi che lo stesso attaccante possa aver concluso anticipatamente – si parla di un giorno – la quarantena prima di poter fare un altro tampone.

“Qualora dunque fosse dimostrato che Vlahovic ha terminato prima del tempo l’isolamento, dovrà partire d’ufficio da parte della ASL competente una denuncia alla procura della Repubblica” conclude l’articolo in questione. Una situazione che ovviamente potrebbe avere una continuazione nei prossimi giorni o si potrebbe chiudere così. La sensazione, arrivati a questo punto, è che Vlahovic non fosse uno dei calciatori positivi alla fine dello scorso weekend. Ma la scelta della mancata convocazione era dovuta solamente alla certezza che avrebbe lasciato a breve giro di posta la Fiorentina.