Atp Cup 2022: regolamento, pronostici, dirette tv e streaming

Atp Cup 2022
©️Getty Images

Atp Cup 2022, tutto sulla competizione per nazionali che aprirà i battenti nel giorno di Capodanno dalla città australiana di Sidney. 

Tocca alla terza edizione dell’Atp Cup inaugurare la nuova stagione tennistica. La famosa competizione per nazionali organizzata dall’Atp prenderà il via a Capodanno, durerà nove giorni e si svolgerà, come sempre, in Australia. Stavolta, però, teatro dei match non sarà più Melbourne ma Sidney. Tuttavia, non si può non partire dalla notizia del giorno. La rinuncia del tennista più atteso, Novak Djokovic. Il numero uno al mondo non parteciperà all’Atp Cup con la sua Serbia. A rimpiazzarlo, il connazionale Dusan Lajovic.

Mentre si rincorrono le indiscrezioni sul clamoroso forfait – c’è chi dice che l’esclusione possa dipendere dal rigido protocollo australiano a proposito dei non vaccinati, condizione che potrebbe riguardare Nole, il quale non si è mai espresso a riguardo – ci si interroga, a questo punto, sulla sua possibile presenza agli Australian Open, il primo Slam dell’anno, in programma tra due settimane. Ma ogni cosa a suo tempo. Fatto sta che senza di lui la Serbia, vincitrice nel 2020, perde il suo status di favorita.

Il regolamento e i gruppi

La formula dell’Atp Cup 2022 è pressoché identica a quella delle due precedenti edizioni. La differenza più grande consiste nel numero delle squadre, che torna nuovamente a salire: quest’anno le nazionali in gara saranno sedici, divise in quattro gironi da quattro squadre. Si qualificano alle semifinali solo le prime classificate. Restano invece tre i match per incontro, due singolari e un doppio (che a differenza dell’ultima edizione della Coppa Davis si giocherà sempre, a prescindere da come finiranno i singolari).

Questa la composizione dei quattro gruppi:

Gruppo A: Cile, Norvegia, Serbia, Spagna
Gruppo B: Francia (al posto dell’Austria), Australia, Italia, Russia
Gruppo C: Germania, Canada, Regno Unito, Stati Uniti
Gruppo D: Argentina, Georgia, Grecia, Polonia

Atp Cup
Matteo Berrettini ©️Getty Images

Atp Cup 2022, Italia di nuovo tra le favorite

Ai nastri di partenza le nazionali favorite sono sostanzialmente due: la Russia e l’Italia, non a caso le ultime due finaliste (un anno fa la spuntarono i russi) e oltretutto inserite nello stesso girone. Ma le rinunce last-minute di Andrey Rublev (positivo al Covid-19) e Aslan Karatsev vanno a capovolgere i rapporti di forza con gli azzurri capitanati da Vincenzo Santopadre, che invece saranno al completo. Rispetto alla Davis, infatti, ci sarà anche Matteo Berrettini, guarito dall’infortunio agli addominali patito durante le Finals torinesi.

Lui e Jannik Sinner dovrebbero riuscire ad avere la meglio su una Russia che potrà contare praticamente sul solo Daniil Medvedev. Per il resto, occhio alle possibili outsider. Tra queste troviamo la Germania – i tedeschi riabbracciano Alexander Zverev, assente nella Davis – il Canada di Felix Auger-Aliassime e la Norvegia di Casper Ruud. Azzoppata infine la Spagna, priva dei suoi due migliori tennisti, Rafa Nadal e Carlos Alcaraz.

Atp Cup
Jannik Sinner ©️Getty Images

Dove vedere l’Atp Cup in diretta tv e streaming

L’Atp Cup 2022 andrà in scena dall’1 al 9 gennaio e sarà trasmessa in chiaro su SuperTennis (canale 64 del digitale terrestre, canale 212 sulla piattaforma satellitare Sky) e per gli abbonati Sky sui canali dedicati Sky Sport Uno (canale 201) e Sky Sport Tennis (canale 205). Sarà inoltre possibile seguire la manifestazione tennistica per nazionali in diretta streaming gratuita su www.supertennis.tv (solo per gli utenti che si registrano al sito) e su Sky Go per gli abbonati Sky.