Federica Masolin, la sfida più bella: “Chiedimi se sono felice”

Federica Masolin
Instagram

Federica Masolin pronta per un weekend all’insegna dell’adrenalina e delle emozioni: ecco cosa la rende così felice.

Un tracciato lungo 5mila 554 metri e un impianto che definirlo futuristico sarebbe un vero e proprio eufemismo. L’ha progettato l’architetto tedesco Hermann Tike, lo splendido circuito che nel prossimo weekend ospiterà uno degli eventi sportivi più attesi dell’anno: il Gran Premio di Formula 1 di Abu Dhabi.

Leggi anche: Diletta Leotta, il messaggio in codice su Instagram insospettisce i fan

Il circuito sorge sull’isola artificiale di Yas Island, in una location veramente unica nel suo genere. Tra curve da brivido e lunghi rettilinei, sezioni tortuose e passaggi strettissimi, si tratta di un autentico capolavoro. Il posto perfetto per un pilota che vuole mettersi alla prova e fare il pieno di adrenalina.

C’è un altro motivo ancora che giustifica in toto l’importanza che viene attribuita a questa gara. Il Gran Premio di Abu Dhabi chiude, ufficialmente, il mondiale di Formula 1, ragion per cui riveste un ruolo cruciale nell’ambito della stagione. E indovinate un po’ chi è volato al capo opposto del mondo per raccontarci le emozioni di questo imperdibile appuntamento?

Federica Masolin, la gioia di trovarsi a Yas Island

Federica Masolin
Instagram

L’onore di volare a Yas Island, stavolta, è toccato a lei, alla bravissima Federica Masolin. Le prove libere, le sessioni di qualifica e la gara vera e propria in programma nel weekend saranno trasmesse sul canale Sky Sport F1 HD, canale 207. Saranno disponibili in streaming anche sulle piattaforme Sky Go e Now Tv e ci sarà la possibilità di vederle anche in chiaro su TV8.

Il volto nostrano della Formula 1 si trova già negli Emirati Arabi. E quello che ha scritto sul suo profilo social la dice lunga sulle emozioni con le quali si sta confrontando in queste ore. “Tornare a viaggiare, raggiungere un posto che amo, ma soprattutto poter raccontare la sfida più bella della storia recente della F1. Chiedimi se sono felice? (Sì, tanto)”.

Come si senta l’ha dunque messo nero su bianco. Non c’è bisogno di interpretare le sue parole, che hanno già ampiamente illustrato quanta soddisfazione. Ne ha ben donde, Federica Masolin: essere arrivata lì è, non solo geograficamente, un gran bel traguardo.