Kazakistan-Bosnia e Lituania-Bulgaria, qualificazioni Mondiali: pronostici

Edin Džeko, capitano della Bosnia (Getty Images)

Kazakistan-Bosnia e Lituania-Bulgaria sono due partite valide per le qualificazioni ai Mondiali del 2022 e si giocano sabato: pronostici.

KAZAKISTAN – BOSNIA | sabato ore 15:00

Queste due nazionali hanno sinora compiuto un percorso poco brillante nelle qualificazioni ai Mondiali del 2022: entrambe sono a quota tre punti, anche se la Bosnia ha una partita in meno e maggiori speranze di raggiungere quantomeno i playoff.

Bisogna sottolineare, però, che il c.t. Ivaylo Petev è attualmente alle prese con le assenze di alcuni calciatori importanti, Miralem Pjanic e Rade Krunic su tutti. Edin Džeko avrà su di sé praticamente l’intero peso della propria squadra, non potendo contare su una grande collaborazione. L’interista sta attraversando un ottimo periodo di forma, si è inserito immediatamente benissimo all’interno del club campione d’Italia in carica e cercherà di fare la differenza, ma una vittoria degli ospiti non è assolutamente scontata, anche perché i padroni di casa faranno molta densità, giocheranno con attenzione a livello tattico e concederanno verosimilmente pochissimi spazi.

Riassumendo, insomma, è possibile immaginare un match abbastanza combattuto e non esattamente ricco di spettacolo.

Kazakistan-Bosnia: il pronostico

I gol complessivi potrebbero essere non più di due. La Bosnia dovrebbe ottenere almeno un punto. Un pareggio non è da escludere.

I convocati di Kazakistan-Bosnia

KAZAKISTAN: Stas Pokatilov, Igor Shatsky, Mukhamedzhan Seisen, Bekhan Shaizada, Alexander Marochkin, Sergey Maly, Yuri Logvinenko, Nuraly Alip, Temirlan Erlanov, Alibek Kassym, Sagadat Tursynbay, Olzhas Kerimzhanov, Abzal Beisebekov, Marat Bystrov, Erkin Topalov, Maksat Taikenov, Yan Vorogovsky, Dmitry Bagdyrov, Islambek Kuat, Georgy Zhukov, Vladislav Vasilyev, Samat Zharynbetov, Ramazan Orazov, Azat Nurgaliyev, Bakhtier Zainutdinov, Sultanbek Astanov, Baurzhan Baitana, Artur Shushenachev, Oralkhan Omirtayev, Abat Aimbetov, Aidos Tattibayev, Roman Murtazayev, Aibar Zhaksylykov.
BOSNIA: Ibrahim Šehić, Nikola Vasilj, Kenan Pirić, Branimir Cipetić, Jusuf Gazibegović, Sead Kolašinac, Eldar Ćivić, Anel Ahmedhodžić, Dennis Hadžikadunić, Adnan Kovačević, Aleksandar Jovičić, Ajdin Nukić, Dario Đumić, Amir Hadžiahmetović, Elvis Sarić, Amer Gojak, Gojko Cimirot, Sanjin Prcić, Miroslav Stevanović, Adi Nalić, Almedin Ziljkić, Edin Džeko, Luka Menalo, Ermedin Demirović, Smail Prevljak.

POSSIBILE RISULTATO: 1-1

Leggi anche: Tottenham, trovato l’erede di Kane | È un ex “bidone” della Serie B

LITUANIA – BULGARIA | sabato ore 15:00

Le due selezioni pronte a sfidarsi a Vilnius sono inserite nello stesso girone dell’Italia, che guida attualmente il raggruppamento con sei lunghezze di vantaggio sulla Svizzera, seppur con due partite giocate in più rispetto alla nazionale elvetica.

La Lituania è ancora ferma a zero punti e, considerando tutti gli impegni, arriva addirittura da nove sconfitte di fila: dopo aver battuto il Kazakistan in Nations League per 2-1 il 18 novembre 2020, ha cominciato a collezionare una lunghissima serie di delusioni. Piena di limiti tecnici, si avvicina con scarsa fiducia a una sfida delicata, nel corso della quale potrebbe dimostrare ancora una volta di avere enormi problemi.

La Bulgaria si trova in una situazione migliore. Ha finora conquistato cinque punti in queste qualificazioni alla rassegna iridata del 2022, è reduce da tre risultati utili consecutivi e dovrebbe nuovamente evitare di perdere, avendo l’opportunità di affrontare una squadra abbordabile.

Il pronostico

È probabile che la Bulgaria esca imbattuta da questo confronto.

I convocati di Lituania-Bulgaria

LITUANIA: Ernestas Šetkus, Titas Krapikas, Edvinas Gertmonas, Ignas Plūkas, Vytas Gašpuitis, Egidijus Vaitkūnas, Dominykas Barauskas, Vaidas Slavickas, Edvinas Girdvainis, Linas Klimavičius, Rolandas Baravykas, Justinas Januševskis, Edgaras Utkus, Domantas Šimkus, Linas Mėgelaitis, Martynas Dapkus, Vilius Armanavičius, Ovidijus Verbickas, Vykintas Slivka, Ernestas Veliulis, Arvydas Novikovas, Justas Lasickas, Donatas Kazlauskas, Karolis Laukžemis, Fiodor Černych, Edgaras Dubickas.
BULGARIA: Georgi Georgiev, Martin Lukov, Svetoslav Vutsov, Vasil Bozhikov, Valentin Antov, Petko Hristov, Andrea Hristov, Anton Nedyalkov, Ivan Turitsov, Dimitar Velkovski, Kaloyan Krastev, Todor Nedelev, Ivaylo Chochev, Kristian Malinov, Petar Vitanov, Birsent Karagaren, Dominik Yankov, Ilian Iliev, Borislav Tsonev, Radoslav Kirilov, Kiril Despodov, Dimitar Iliev, Georgi Yomov, Spas Delev, Atanas Iliev.

POSSIBILE RISULTATO: 1-2