Aggressione e calcio all’arbitro | Arrestato il calciatore – VIDEO

Aggressione e calcio all'arbitro
©️Getty Images

Aggressione e calcio all’arbitro: arrestato in Brasile un calciatore con l’accusa di tentato omicidio. Il video dell’accaduto

Follia assoluta. Un calciatore brasiliano di seconda divisione è stato arrestato con l’accusa di tentato omicidio dopo aver preso a calci in testa l’arbitro. William Ribeiro ha aggredito Rodrigo Crivellaro durante una partita lunedì sera, e gli ha fatto perdere i sensi. Il direttore di gara, raccontano fonti brasiliane, è arrivato in ospedale incosciente, e ieri mattina, fortunatamente, è stato dimesso. Ma non ricorda nulla, tant’è che ha raccontato ai giornalisti di non aver visto ancora le immagini dell’accaduto. Follia vera: tutto per un calcio di punizione non fischiato.

LEGGI ANCHE: Calciomercato Roma, colpo in Bundesliga | Il super scambio è servito

LEGGI ANCHE: Berrettini irresistibile anche per Sinner: “Ci siamo messi insieme”

Aggressione e calcio all’arbitro: decide il giudice

Ribeiro è stato arrestato e adesso sarà un giudice a decidere se deve rimanere in cella oppure se verrà scarcerato con una cauzione. La partita ovviamente è stata sospesa e riprenderà martedì prossimo. Lo Sport Club San Paolo ha emanato anche una nota dove ha spiegato che si tratta di uno “dei momenti più tristi della nostra storia”. Ribeiro è già stato svincolato e difficilmente tornerà a giocare a calcio nel suo futuro.

Una storia che si ripete qualche giorno dopo quello che è successo in Italia, con una brutale aggressione in Prima Categoria piemontese, questa volta da una parte di un allenatore, sempre nei confronto di un arbitro. In questo caso, l’ex tecnico (sì, ex), ha deciso di dimettersi e di chiudere con il mondo del pallone. Si è pentito subito, ma il fatto ovviamente rimane.