Calciomercato Juventus, scambio e cash per Vlahovic: ecco il piano

calciomercato juventus
Vlahovic ©️Getty Images

Calciomercato Juventus, bomba Vlahovic: scambio e conguaglio. Piano “diabolico” per accontentare la Fiorentina.

Quale sarà il futuro dell’attaccante della Fiorentina Dusan Vlahovic? Il tormentone è appena cominciato, e molto probabilmente catalizzerà spasmodicamente l’attenzione mediatica ancora per molti. Già a partire da gennaio, il serbo potrebbe essere ceduto, da un Commisso furioso, deluso ed amareggiato per quanto successo, dal momento che il patron della Fiorentina era arrivato a mettere sul piatto un’offerta che, comprensiva di bonus, arrivare a lambire i 25 milioni di euro netti.

Non male per un classe ‘2000. Fatto sta, che la decisione presa dal patron dei Viola di interrompere ogni tipo di negoziazione con il bomber serbo spalanca le porte di un suo addio a stretto giro di posta, data soprattutto la sua situazione contrattuale, che lo legherebbe ai toscani fino al 2023.

Leggi anche : Calciomercato Roma, colpo in Bundesliga | Il super scambio è servito

Calciomercato Juventus, colpo Vlahovic: Kulusevski pedina di scambio?

Kulusevski ©️Getty Images

Secondo quanto riportato da “Il Corriere della Sera“, la Juventus in tutta questa situazione potrebbe giocare un ruolo da autentica protagonista. I bianconeri potrebbero entrare nell’ordine di idee di cedere Dejan Kulusevski per monetizzare e dare l’assalto al bomber serbo, valutato dalla Fiorentina non meno di 80 milioni di euro. Cifra importante, parzialmente coperta dai soldi ricavati dall’eventuale cessione dell’ex Parma, per il quale alcuni club di Premier League hanno effettuato alcuni sondaggi esplorativi, ma senza affondare il colpo.

Leggi anche –> Calciomercato Juventus, bomba Vlahovic | La posizione di Morata

E chissà che non possano esservi le premesse per imbastire uno scambio (ovviamente non alla pari), tra la Fiorentina e la Juventus. Kulusevski e cash (almeno 35 milioni) per provare a mettere la mani sull’attaccante che tanto serve ad Allegri.

Una strada percorribile, anche se per il cash come visto dalle operazioni riguardanti Chiesa (preso proprio dalla Fiorentina) e Locatelli, ci sarà da spalmare il pagamento su più anni vista l’attuale situazione finanziaria dei bianconeri.