Cashback, presto potresti averne bisogno: l’alternativa che cercavi

Cashback
Pixabay

Cashback, c’è una cosa che devi assolutamente fare prima che il programma di rimborsi torni a premiare gli italiani.

Il Cashback è al momento congelato. Il governo ha promesso di sbloccarlo all’alba del prossimo anno, ma non è ancora dato sapere in che termini e secondo quali modalità. Quel che è certo, ad ogni modo, è che il sistema di rimborsi, dopo uno stop di sei mesi, tornerà a partire dal prossimo 1° gennaio.

Leggi anche: Cashback, occhio alla scadenza del 29 agosto

L’iniziativa, lo ricordiamo, premiava gli acquirenti con un rimborso del 10% sugli acquisti effettuati con carta di credito o di debito. Il suo obiettivo, d’altra parte, era quello di incentivare l’utilizzo dei sistemi di pagamento elettronici, a discapito del contante e dell’evasione fiscale.

Considerando che il ritorno del Cashback è ormai all’orizzonte, è già tempo di attrezzarsi e di fare il possibile per arrivare pronti all’appuntamento con il sistema di rimborsi. Se non possiedi ancora una carta di credito o di debito, c’è una novità che devi assolutamente scoprire.

Cashback e rimborsi a go-go con Postepay Digital

Cashback
Twitter

Come in molti sapranno, Postepay è la carta prepagata/di debito più famosa di tutti i tempi. Poste Italiane l’ha lanciata nel 2003 e, da quel momento, si è diffusa in maniera capillare, e forse inaspettata, in tutto il Paese. Non ci stupisce, quindi, che si evolva di continuo, così da essere sempre al passo con i tempi.

Quanto Poste Italiane sia attenta alle tendenze e alle esigenze degli utenti, che mutano di continuo, lo dimostra l’ultima novità appena annunciata. Postepay è ora disponibile in versione digitale: chi la richiederà tramite l’app ufficiale non avrà una carta fisica, ma potrà comunque sfruttare tutte le funzioni che hanno fatto di questa carta prepagata un vero e proprio gigante.

Fino al 31 dicembre prossimo, Postepay Digital sarà completamente gratuita. Non ci sono costi di emissioni, motivo in più per richiederla. C’è un altro vantaggio, di non poco conto, che vale la pena prendere in considerazione: qualora lo si desideri, si potrà successivamente richiederla in versione fisica. A quel punto, diventerà una carta di debito vera e propria, sfruttabile, in quanto tale, anche per accumulare rimborsi nell’ambito del programma Cashback.