Europa League: i pronostici sulle partite del 26 agosto

Europa League
David Turnbull del Celtic ©️Getty Images

Europa League, dai dieci match in programma giovedì 26 agosto usciranno fuori le ultime qualificate per l’imminente fase a gironi: pronostici.

Ancora novanta minuti e poi calerà definitivamente il sipario sui preliminari di Europa League. La fase a gironi della seconda competizione continentale per ordine d’importanza è ormai alle porte. Sono rimaste in venti a sperare che anche il loro nome esca fuori, nella mattinata di venerdì, dalla famigerata urna di Nyon. Sorteggio che vedrà protagoniste anche due squadre italiane, Napoli e Lazio, già qualificate grazie al nuovo regolamento. L’Europa League, infatti, si è rifatta il trucco. Con l’entrata in scena della Conference League ne ha approfittato per intraprendere quell’operazione maquillage di cui aveva bisogno da tempo. Meno partecipanti rispetto alle edizioni precedenti – da 48 si passa a 32 – e un playoff tra la fase a gruppi e gli ottavi di finale, che prende ufficialmente il posto dei “vecchi” sedicesimi.

Aumenterà il livello dello spettacolo? È tutto da vedere, ma l’intento della Uefa, ovviamente, è quello. Ce ne accorgeremo già dalla composizione dei gironi, una volta occupati i dieci posti ancora vacanti. In Svizzera non dovrebbero mancare all’appello i Rangers di Steven Gerrard, che nella trasferta armena contro il sorprendente Alashkert riusciranno verosimilmente a difendere l’1-0 maturato – non senza difficoltà – in Scozia all’andata.

Europa League
Jakob Jantscher dello Sturm Graz ©️Getty Images

Qualificazione vicina ma tuttavia ancora in bilico per le due squadre di Istanbul, Fenerbahçe e Galatasaray: entrambe dovrebbero avere la meglio rispettivamente su HJK e Randers: rischiano qualcosa gli uomini di Terim, che sette giorni fa non sono andati al di là di un pareggio con i danesi. Passaggio del turno ipotecato invece per quanto riguarda Celtic, Stella Rossa, Sturm Graz, Olympiakos e Rapid Vienna: all’andata tutte e cinque hanno superato AZ Alkmaar, Cluj, NS Mura, Slovan Bratislava e Zorya Luhansk con almeno due gol di scarto e nel secondo round dovrebbero scongiurare ogni tentativo di rimonta. Che, al contrario, potrebbe riuscire ai belgi dell’Anversa, crollati a sorpresa a Cipro contro l’Omonia Nicosia (4-2). Vittoria probabile anche per lo Slavia Praga: dopo il 2-2 dell’andata, i cechi partono favoriti nella trasferta polacca contro il Legia Varsavia.

Leggi anche: Dazn, impazzano le polemiche: ecco la nota della piattaforma

Europa League: probabili vincenti

Rangers (in Alashkert-Rangers, ore 17:00)
Fenerbahçe (in HJK-Fenerbahçe, ore 18:00)
Olympiakos o pareggio (in Slovan Bratislava-Olympiakos, ore 20:45)
Anversa (in Anversa-Omonia Nicosia, ore 21:00)
Slavia Praga (in Legia Varsavia-Slavia Praga, ore 21:00)

La partita da almeno un gol per squadra

Galatasaray-Randers, ore 20:00
Cluj-Stella Rossa, ore 20:30
Anversa-Omonia Nicosia, ore 21:00

Le partite da almeno tre gol complessivi

Zorya Luhansk-Rapid Vienna, ore 18:30
AZ Alkmaar-Celtic, ore 20:15
Legia Varsavia-Slavia Praga, ore 21:00
Sturm Graz-NS Mura, ore 21:00