Diritti TV Coppa Italia, cambio storico: addio alla Rai

Diritti Tv
La Coppa Italia verrà trasmessa da Mediaset ©Getty Images

Diritti Tv Coppa Italia, il cambio è storico. Addio alla Rai che darà più la possibilità di vedere le gare in chiaro. Ecco chi le trasmetterà

Sta succedendo davvero di tutto in questa estate. Dopo che Sky ha perso i diritti per la Serie A, passata a Dazn che solamente ieri, poi, ha aggiunto altre offerte al proprio abbonamento, adesso è anche il turno della Coppa Italia. La Rai ha perso i diritti, secondo quanto riportato da Calcio e finanza, e la manifestazione nazionale sarà trasmessa da Mediaset.

Anche la Supercoppa Italiana cambia: non più la rete ammiraglia del servizio pubblico ma ovviamente quella del presidente Berlusconi, che avrebbe offerte 48,2 milioni di euro per i diritti esclusivi del triennio. Un colpo clamoroso che non lascia praticamente nulla alla Rai.

LEGGI ANCHE: Lotteria degli scontrini, piovono premi settimanali in tutta Italia

LEGGI ANCHE: Criptovalute, quello che è successo dopo il tweet Elon Musk è davvero incredibile

Diritti Tv, cosa rimane alla Rai?

Atalanta-Juventus
La Coppa Italia ©Getty Images

La risposta alla domanda precedente è niente. La Rai, secondo il sito, avrebbe comunque mantenuto i diritti radiofonici delle partite, anche se, con lo spezzatino che diventa sempre più probabile, andrebbe sicuramente in archivio lo storico programma “Tutto il calcio minuto per minuto”. Quest’accordo è valido ovviamente anche per le partite di Coppa Italia, per una cifra che si dovrebbe aggirare sui 400 mila euro annui. Ma

Si tratta del +27% rispetto al ciclo precedente, con valore più che raddoppiato rispetto a due cicli fa (35 milioni per il 2018-2021, 22 milioni per il 2015-2018). Questo aumento dei diritti probabilmente è dovuto anche al fatto che da agosto già diverse squadre della massima serie entreranno nella competizione. L’anno zero dei diritti tv praticamente. Un ricambio generazionale mai visto prima d’ora.