Russia-Danimarca: formazioni ufficiali, pronostico marcatori, falli, tiri

Russia-Danimarca
Braithwaite (Getty images)

Russia-Danimarca è una gara valida per la terza giornata del gruppo B: formazioni ufficiali e pronostico marcatore, falli, tiri 

Le formazioni ufficiali
RUSSIA: Safonov, Kudrjasov, Diveev, Dzhikiya, Fernandes, Zobnin, Ozdoev, Kuzyayev, Miranchuk, Golovin, Dzyuba.
DANIMARCA Schmeichel, Maehle, Kjaer, Christensen, Vestergaard, Wass, Hojbjerg, Delaney, Poulsen, Braithwaite, Damsgaard.

Tre squadre per un posto. Forse due, visto che una delle quattro migliori terze potrebbe uscire da questo raggruppamento. Alla Russia potrebbe anche bastare un pareggio, la Danimarca invece ha solamente bisogno di una vittoria per sperare. Capitan Kjaer ci crede: “Faremo di tutto per dedicare il passaggio del turno a Eriksen”. Non sarà facile. Sicuramente l’Europeo dei danesi è stato segnato dal malore  del centrocampista nella sfida d’esordio contro la Finlandia, poi appunto persa. Ma c’è ancora una piccola fiammella accesa. Per mantenerla viva però per qualche giorno servono solamente i tre punti.

LEGGI ANCHE: Russia-Danimarca, Euro 2020: pronostici, diretta tv, streaming

Russia-Danimarca dove vederla in tv e in streaming

Finlandia-Russia
Dzyuba (getty)

Russia-Danimarca è in programma lunedì alle 21:00 al Parken Stadion di Copenaghen, in Danimarca. Sarà visibile esclusivamente per gli abbonati Sky tramite Diretta gol (canale 201 o 251) oppure integrale su Sky Sport Hd (canale 253). La stessa trasmissione sarà disponibile in diretta streaming tramite Sky Go, il servizio per dispositivi mobili. Infine è disponibile anche la diretta streaming su NOW, la piattaforma live e on demand di Sky.

I pronostici su marcatori, falli, tiri in porta

Sarà una gara che la Danimarca, come detto, cercherà in tutti i modi di vincere. E per farlo dovrà impostare una partita d’attacco. Ecco perché sono alte le possibilità per Braithwaite: l’attaccante del Barcellona potrebbe trovare la via delle rete.

Karavaev è a rischio giallo. Se la dovrebbe vedere con Damsgaard, il ragazzino terribile della Sampdoria da tenere d’occhio anche per i tiri in porta. Wass invece, della Danimarca, potrebbe trovare delle difficoltà davanti a Miranchuk.

Per i russi Dzyuba, anche per sfruttare le sue qualità fisiche, sarà quello che verrà cercato con maggiore insistenza dai compagni. Un gigante difficile da limitare, ecco perché falli subiti e commessi saranno all’ordine del giorno. Occhio in tal senso a Christensen e Vestergaard, anche in ottica cartellini gialli.