Green Pass, cosa devi fare se ricevi questo messaggio

Green Pass
(Pixabay)

Green Pass, se hai ricevuto questo messaggio dal Ministero puoi scaricare la tua certificazione verde. Ecco come. 

Il Ministero della Salute ha fatto prima del previsto. Sebbene sia stato chiarito che il Green Pass dell’Unione Europea entrerà in vigore solo a partire dal 1° luglio 2021, il governo italiano ha ben pensato di portarsi avanti. E lo dimostra il fatto che milioni di italiani, nelle ultime ore, abbiano ricevuto una comunicazione in merito.

Leggi anche: Covid, via la mascherine al chiuso in questi casi

La comunicazione sta pervenendo tramite sms oppure tramite email. All’interno della stessa viene riferito che è ora possibile scaricare la certificazione verde Covid-19 accedendo all’app Immuni, oppure collegandosi al sito internet www.dgc.gov.it. Non hai ricevuto nessun messaggio di questo tipo e ti stai chiedendo perché?

Devi solo pazientare. La riceverà sia chi ha completato il ciclo vaccinale e ricevuto, dunque, entrambe le dosi previste, sia chi ha ricevuto solo la prima dose da almeno 15 giorni. Quindi, è solo questione di tempo.

Dove si trova il codice per scaricare il Green Pass

Vaccino anti Covid
(Getty Images)

Nella comunicazione pervenuta tramite sms o email, dicevamo, è contenuto un AuthCode. Si tratta di un codice personalizzato che darà diritto, una volta inserito su Immuni o sul sito precedentemente indicato, a scaricare la certificazione verde. Che servirà, lo ricordiamo, per circolare liberamente in Europa.

Oltre all’AuthCode, il sistema chiederà all’utente anche l’inserimento di altri due dati personali: il numero della tessera sanitaria in proprio possesso e la data di scadenza della stessa. Come procedere, però, nel caso in cui si sia sprovvisti del documento richiesto?

Il Ministero ha fatto sapere che, in tal caso, dopo aver inserito il codice univoco pervenuto tramite sms o email, si dovrà inserire il tipo e il numero del documento d’identità fornito in sede di vaccinazione. Per qualunque problematica, ad ogni modo, è stato attivato un numero verde ad hoc: si può telefonare all’800.91.24.91, tutti i giorni, dalle 8 alle 20.