WhatsApp, Telegram corteggia i suoi utenti | Il nuovo aggiornamento è pazzesco

Telegram
(Getty Images)

WhatsApp, Telegram cala l’asso per soffiarle ancor più utenti. Ha appena introdotto una nuova funzionalità davvero utilissima. Ecco qual è. 

I nuovi termini di utilizzo hanno, in un certo senso, fatto crollare un mito. Perché se è vero che i cybernauti di tutto il mondo erano pazzi d’amore per WhatsApp, è altrettanto vero che la modifica unilaterale delle condizioni ha fatto venir meno la fiducia incondizionata che tutti loro avevano riposto in quest’app sin dagli esordi.

Leggi anche: Tik Tok, Instagram e Facebook tremano: arriva Clubhouse, il social a prova di hacker

Gli utenti non ci stanno, insomma, e lo dimostra il fatto che milioni di essi se la siano già dati a gambe levate. Le altre app di messaggistica istantanea stanno registrando un boom di download, per cui ci sono tutti i presupposti per pensare che l’era di WhatsApp si stia ormai per concludere.

L’azienda di Menlo Park sta facendo di tutto, per tenersi stretti i suoi fan più incalliti. Ma non bisogna dimenticare che, dall’altra parte, ci sono dei competitor agguerritissimi che sarebbero pronti a fare carte false, pur di spodestare WhatsApp dal trono che le è sempre appartenuto. E Telegram, in particolar modo, ha appena calato un asso che darà non poco filo da torcere al gioiellino di proprietà di Mark Zuckerberg.

Ora puoi trasferire da WhatsApp la cronologia delle chat

WhatsApp
Ora è possibile trasferire la cronologia chat da WhatsApp a Telegram (Getty Images)

Da appena un paio di giorni, è finalmente possibile trasferire la cronologia delle chat da WhatsApp, ma anche da altre app simili, su Telegram. Inclusiva, ovviamente, di file video, di immagini, di note vocali e di messaggi di testo. Una gran bella novità, se si considera che a scoraggiare il download di Telegram o Signal è spesso la volontà di non perdere i ricordi preziosissimi che si annidano all’interno delle nostre conversazioni private.

Per esportare la chat esistono due diverse procedure: una vale per gli utenti iOS, l’altra per quelli Android. Nel primo caso, nella sezione “Info contatto” o “Info gruppo”, troverete la voce “Esporta chat” e, da qui, sarà possibile optare per la condivisione su Telegram. Nel caso di Android, si può ottenere lo stesso risultato cliccando su “Altro” e poi su “Esporta chat”, scegliendo sempre l’app dall’icona blu come destinazione finale della cronologia.

Il nuovo aggiornamento Telegram include un’altra ghiottissima novità: sarà ora possibile, all’interno delle varie chat, cancellare un messaggio inviato senza lasciare traccia. Nessuno saprà che lo hai scritto e poi cancellato: sparirà e basta. Sono stati aggiunti, infine, nuovi stickers ed animazioni digitali, oltre ad un player audio ancor più performante. Un corteggiamento davvero spudorato, insomma. E, si sa: alla fine chi la dura la vince, no?