Nba: statistiche, notizie e pronostici partite 28 gennaio

Nba
Nikola Jokic (Getty Images)

Nba, nella notte tra il 27 e il 28 gennaio, dall’1:00 (ora italiana) si giocano dodici partite: ultime notizie, statistiche e pronostici.

Da quando ha perso Jimmy Butler per infortunio, Miami ha un record di 2-6, cioè ha collezionato due vittorie e sei sconfitte. Gli Heat sono precipitati così al tredicesimo posto della Eastern Conference. Nelle ultime gare hanno dovuto fare a meno anche del play Tyler Herro, rivelazione delle scorse Finals contro i Lakers. Per il match di stanotte contro i Nuggets in è forte dubbio anche lo sloveno Dragic. Tante assenze, insomma, di cui Denver dovrebbe approfittare: il solo Adebayo non farà fatica ad arginare uno dei giocatori attualmente più in forma di tutta la lega come Nikola Jokic, con una media 25 punti, 11 rimbalzi e 9 assist. Nuggets favoriti per la vittoria in Florida.

Nba: Lakers di scena a Philadelphia

A Philadelphia si scontrano le squadre che al momento sono al vertice delle due Conference. I Sixers comandano l’Est con 12 vittorie e 6 sconfitte, mentre nessuno ha fatto meglio dei Lakers ad Ovest, che vantano un record di 14-4. La batosta di Detroit, due notti fa, ha confermato quanto Phila sia ancora completamente dipendente dal suo centro, Embiid, sia a livello offensivo che difensivo. Senza il nigeriano per via di alcuni problemi alla schiena, gli uomini di Rivers sono crollati 119-104 contro i Pistons. Dall’altra parte, Los Angeles si sta godendo un LeBron in formato playoff: l’ultima vittima è stata la “sua” Cleveland, che ha potuto fare poco contro un James da da 46 punti, 8 rimbalzi e 6 assist. Nessuno, in questo momento, può vantare un roster completo come quello dei campioni in carica, che in Pennsylvania dovrebbero ottenere il quarto successo di fila.

Nba
Un momento del match tra Cavaliers e Lakers (Getty Images)

Nba: Celtics al completo a San Antonio

Dopo aver saltato cinque partite a causa dei protocolli anti-Covid, Jayson Tatum si è ripreso i Boston Celtics. Il suo impatto nel match contro i Chicago Bulls è stato devastante: 24 punti ma anche tante giocate decisive in difesa. Anche il suo “gemello” Brown si è fatto valere, segnando 26 punti e confermandosi il su costante miglioramento. Nella trasferta di San Antonio dovrebbe recuperare anche Kemba Walker e per la prima volta in stagione Boston scenderà sul parquet al completo. Gli Spurs sono reduci da una buona prestazione contro i Wizards, 121-101, ma in casa non vanno forte, avendone perse cinque e vinte solamente tre. L’efficace difesa dei Celtics dovrebbe limitare tranquillamente l’uomo più pericoloso di San Antonio, DeRozan, e vincere la terza partita consecutiva.

Nba: Doncic vuole frenare i Jazz

I Dallas Mavericks, nonostante le triple doppie di Doncic e il contributo di un lungo fortissimo come Porzingis, non riescono a trovare continuità. Alle due vittorie contro Indiana e San Antonio sono seguite due sconfitte contro Houston e Denver, due potenziali avversarie nei playoff. Probabilmente manca qualcuno che possa dare profondità al roster e che sia decisivo in uscita dalla panchina. I Mavs stanotte affrontano i Jazz reduci da nove successi consecutivi. Utah però sarà in back-to-back e, malgrado stia giocando un’ottima pallacanestro, potrebbe accusare la stanchezza in seguito al 108-94 contro i Knicks. Dallas è dunque leggermente favorita, ma la sensazione è che i punti complessivi non saranno pochi.

Leggi anche: Tottenham-Liverpool, Premier League: probabili formazioni, pronostici

Le possibili vincenti

Sacramento Kings (Orlando Magic-Sacramento Kings, 28 gennaio ore 1:00)
Cleveland Cavaliers (in Cleveland Cavaliers-Detroit Pistons, 28 gennaio ore 1:00)
Los Angeles Lakers (Philadelphia 76ers-Los Angeles Lakers, 28 gennaio ore 1:30)
Brooklyn Nets (in Atlanta Hawks-Brooklyn Nets, 28 gennaio ore 1:30)
Milwaukee Bucks (Toronto Raptors-Milwaukee Bucks, 28 gennaio ore 1:30)
Boston Celtics (San Antonio Spurs-Boston Celtics, 28 gennaio ore 2:30)
New Orleans Pelicans (in New Orleans Pelicans-Washington Wizards, 28 gennaio ore 3:00)
Phoenix Suns (Phoenix Suns-Oklahoma City Thunder, 28 gennaio ore 3:00)

Partite da oltre 220 punti complessivi

Orlando Magic-Sacramento Kings, 28 gennaio 1:00
Charlotte Hornets-Indiana Pacers, 28 gennaio ore 1:00
Miami Heat-Denver Nuggets, 28 gennaio 1:30
Atlanta Hawks-Brooklyn Nets, 28 gennaio ore 1:30
Utah Jazz-Dallas Mavericks, 28 gennaio 3:00
Golden State Warriors-Minnesota Timberwolves, 28 gennaio ore 4:00