WhatsApp cala l’asso per recuperare utenti. La guida alla nuova feature

WhatsApp
La schermata che compare quando si scarica l'app (Getty Images)

WhatsApp, pronta la nuova funzionalità che ti permette di archiviare in segretezza i messaggi che vuoi leggere in un altro momento. Ecco tutto quello che devi sapere sul “leggi dopo”.

Per un aggiornamento che non convince in arrivo, ce n’è un altro che, invece, dovrebbe mettere tutti d’accordo. Pare, infatti, che WhatsApp sia in procinto di calare l’asso. Una funzionalità, vale a dire, attesissima dai fruitori dell’app e più volte annunciata, seppur mai concretizzatasi, dalla società di Menlo Park.

Leggi anche: WhatsApp tira il freno a mano: l’aggiornamento sulla privacy slitta a questa data

Che sia un escamotage per distrarre la massa? Un “contentino” per sviare l’attenzione dal grossissimo polverone che ha sollevato la notizie delle modifiche unilaterali ai termini di utilizzo? Può darsi, ma non è detto. Quel che è certo è che, a prescindere dal contesto, la nuova funzione che sta per approdare sui nostri screen è davvero utilissima.

Ma in cosa consiste? Ve lo spieghiamo subito. Capita spesso, come ben saprete, che si riceva un messaggio su WhatsApp nel momento sbagliato. Indipendentemente dal perché non lo si possa leggere in quel momento, gli utenti hanno sempre pensato che sarebbe stato utilissimo avere la possibilità di archiviarlo e di visualizzarlo non appena possibile.

WhatsApp, nuova funzionalità in arrivo

WhatsApp
Il leggi dopo permetterà di nascondere le chat (Pixabay)

Ecco, la nuova funzione “leggi dopo“, in arrivo su WhatsApp, dovrebbe apprestarsi a risolvere proprio questa problematica. La fase di progettazione della nuova feature è già terminata, per cui ci sono buone possibilità che venga integrata all’app di messaggistica istantanea in tempi relativamente brevi.

Naturalmente, il leggi dopo non si limiterà a destinare le chat nell’apposito archivio già esistente. Farà molto di più. Ci permetterà, cioè, di nascondere per davvero la conversazione che in quel preciso istante non possiamo – o non vogliamo, chi può dirlo? – assolutamente leggere. Il messaggio in entrata scomparirà e la chat sarà automaticamente silenziata. Non ci si dovrà quindi preoccupare né del trillo delle notifiche, che annunciano un nuovo contenuto in arrivo, né dell’anteprima del testo che di solito compare sugli schermi dei nostri device.

La chat potrà poi essere ovviamente recuperata quando lo riterremo più opportuno. Non sappiamo mediante quale modalità, ma si presume che, anche in questo caso, possa trattarsi di una sezione non troppo “chiassosa” sullo screen del nostro smartphone. Non resta che attendere, allora, che il leggi dopo di WhatsApp venga finalmente rilasciato.